Domenica, 19 Novembre 2017

    Deteneva un revolver in casa: arrestato un pregiudicato

    Nella serata di venerdì 5 maggio, gli Agenti della Squadra Mobile hanno tratto in arresto il pregiudicato tarantino Pasquale Lippo, di 36 anni, già sottoposto alla detenzione domiciliare, per detenzione di arma clandestina e relativo munizionamento.

    Il rinvenimento dell’arma scaturisce da diverse segnalazioni acquisite dai poliziotti negli ultimi giorni, secondo le quali l'uomo si aggirava nel Rione Tamburi armato di pistola.
    Sulla base di tali segnalazioni gli investigatori hanno effettuato un primo sopralluogo nelle adiacenze della sua abitazione, al fine di consentirgli una irruzione senza che il Lippo, accorgendosi della loro presenza, potesse disfarsi dell’arma.
    Dopo aver presidiato lo stabile gli stessi Agenti sono riusciti ad entrare nella sua abitazione e a seguito di una accurata perquisizione effettuata nell’appartamento hanno rinvenuto e sequestrato un revolver Smith & Wesson, cal.7,65, completa di sei cartucce dello stesso calibro.
    L’arma, perfettamente funzionante, è stata rinvenuta all’interno di un mobile di legno posto nel salotto.
    Il 36enne, dopo una breve sosta negli Uffici di Polizia, è stato associato alla casa Circondariale di Via Magli a disposizione dell’Autorità Giudiziaria competente.

    Vota questo articolo
    (0 Voti)
    IBLPartners_Cis_RB_Tassi_inGiu_Banner_470x700.jpg
    dolci_gusti.jpg
    banner_igenia.jpg
    energy.jpg
    engineering.jpg
    cpnneus.jpg
    IBLPartners_Cis_RB_Tassi_inGiu_Banner_470x700.jpg
    © 2014 associazione CronacheTarantine. Tutti i diritti sono riservati