Lunedì, 20 Novembre 2017

    Operazione “Ferragosto sicuro”: un arresto e due denunce In evidenza

    Nei decorsi giorni 14 e 15 agosto, il Comando Provinciale dei Carabinieri di Taranto ha disposto l’intensificazione di servizi esterni per il controllo del territorio, di concerto ed in forma complementare con i servizi effettuati dalle altre Forze di Polizia presenti sul territorio jonico.

    Tale attività, con l’impiego di circa 260 militari, 130 mezzi in servizio presso le cinque Compagnie Carabinieri della provincia, attraverso un’incisiva e costante azione preventiva e repressiva, è stata volta ad incentivare il rispetto delle norme che regolano la circolazione stradale.
    I controlli, erano mirati soprattutto a verificare le condizioni psico-fisiche dei conducenti, specie per quanto riguardava l’abuso di sostanze alcoliche e l’assunzione di stupefacenti che in questi particolari giorni dell’anno sono fonte di incremento degli incidenti stradali.
    L'obiettivo è stato quello di garantire ai residenti e ai turisti dei giorni di festa sicuri, attraverso servizi espletati soprattutto nelle località ricadenti lungo la fascia costiera, luogo di maggior concentrazione di turisti, di giovani e di numerosi locali di intrattenimento, dove si riversa la “movida” soprattutto durante le ore notturne.
    Nel ponte di ferragosto: in esecuzione di ordinanza di revoca misura arresti domiciliari e ripristino custodia cautelare in carcere emessa dall’Ufficio di Sorveglianza del Tribunale di Taranto è stato arrestato ed associato alla Casa Circondariale di Taranto un 41enne tarantino.
    Nel medesimo contesto 2 soggetti sono stati denunciati in s.l. e 20 sono stati segnalati alle competenti Autorità amministrative quali assuntori di sostanze stupefacenti con complessivi 0,2 grammi di cocaina, 10,6 di hashish e 129,1 di marijuana sequestrati.
    Durante il servizio sono stati controllati circa 280 soggetti sottoposti a misure limitative della libertà personale ( arresti domiciliari e sorvegliati speciali) ed effettuate 73 perquisizioni personali e veicolari.
    In totale 56 sono state le contravvenzioni redatte a carico di indisciplinati utenti della strada e più specificamente: 10 per mancato uso delle cinture di sicurezza; 5 per l’uso durante la marcia di apparecchi radiotelefonici; 4 per mancato uso del casco; 2 per divieto di sorpasso e 35 per altre violazioni in materia di Codice della Strada con il conseguente sequestro amministrativo di 4 veicoli. Controllati complessivamente 921 utenti della strada e 689 veicoli, ritirando in totale 10 tra patenti di guida e documenti di circolazione.

    Vota questo articolo
    (0 Voti)
    IBLPartners_Cis_RB_Tassi_inGiu_Banner_470x700.jpg
    dolci_gusti.jpg
    banner_igenia.jpg
    energy.jpg
    engineering.jpg
    cpnneus.jpg
    IBLPartners_Cis_RB_Tassi_inGiu_Banner_470x700.jpg
    © 2014 associazione CronacheTarantine. Tutti i diritti sono riservati