Giovedì, 23 Novembre 2017

    Guardia Costiera: altro sequestro di cozze nocive per la salute

    Ancora un sequestro di molluschi bivalve (cozze nere) operato in data odierna dal personale della Sezione Polizia Marittima appartenente alla Capitaneria di Porto – Guardia Costiera di Taranto in collaborazione con il personale dell’ASL di Taranto, nell’ambito di verifiche dirette alla tutela della salute pubblica inerenti la filiera della pesca.

    Questa volta si è trattato di quasi un quintale di prodotto già insacchettato e pronto per la commercializzazione, sottoposto a sequestro giudiziario, perché privo di ogni documentazione/certificazione sanitaria attestante l’edibilità del prodotto, trattandosi di prodotto proveniente dal Primo Seno del mar Piccolo di Taranto e quindi prelevato in violazione dell’Ordinanza n. 1989 dell’ASL di Taranto del 22.07.2011 e dell’Ordinanza n. 188 del 2016 della Regione Puglia.

    Grazie quindi alla continua e capillare attività di controllo del territorio posta in essere dal personale della Guardia Costiera di Taranto e dell’ASL di Taranto si è potuto individuare e fermare un ulteriore furgone (rispetto a quelli individuati solo due giorni fa) che aveva appena caricato il prodotto già insacchettato e pronto per la vendita diretta al consumatore, proveniente dal Primo Seno del Mar Piccolo.

    Tutto il prodotto è stato sequestrato penalmente in quanto nocivo per la salute pubblica e successivamente distrutto, mentre il responsabile dell’attività illecita è stato deferito all’Autorità Giudiziaria.

    L’attività di monitoraggio del territorio in relazione alla pesca e commercializzazione dei prodotti ittici, grazie anche alla preziosa collaborazione fornita dal personale dell’ASL di Taranto, proseguirà senza sosta in ragione dell’esigenza primaria di tutela della salute e l’incolumità pubblica.

    Vota questo articolo
    (0 Voti)
    IBLPartners_Cis_RB_Tassi_inGiu_Banner_470x700.jpg
    dolci_gusti.jpg
    banner_igenia.jpg
    energy.jpg
    engineering.jpg
    cpnneus.jpg
    IBLPartners_Cis_RB_Tassi_inGiu_Banner_470x700.jpg
    © 2014 associazione CronacheTarantine. Tutti i diritti sono riservati