Domenica, 17 Dicembre 2017

    Maxi evasione: sequestro da 6 milioni di euro. 2 imprenditori nei guai.

    Foto Ufficio Stampa GdF Foto Ufficio Stampa GdF

    Commerciavano utensili per la casa e oggetti di cristalleria i due imprenditori tarantini finiti nel mirino dalla Guardia di Finanza che ha disposto un sequestro a loro carico di 6 milioni di euro.

    I sigilli hanno riguardato beni mobili ed immobili, ma sono state sequestrate anche quote societarie e somme di denaro depositate in un conto corrente bancario.

    I titolari della società sono stati segnalati a piede libero all’autorità giudiziaria per i reati di “omessa dichiarazione” e di “occultamento e distruzione di documenti contabili”.

    L’addebito nei loro confronti è quello di omesso di dichiarare ricavi per oltre 12,4 milioni di euro ed avere evaso Iva per 2,8 milioni di euro.

    Il provvedimento cautelare è stato emesso dal gip Giuseppe Tommasino, su richiesta del sostituto procuratore della Repubblica,Giovanna Cannarile.

    Vota questo articolo
    (0 Voti)
    IBLPartners_Cis_RB_Tassi_inGiu_Banner_470x700.jpg
    dolci_gusti.jpg
    banner_igenia.jpg
    energy.jpg
    engineering.jpg
    cpnneus.jpg
    IBLPartners_Cis_RB_Tassi_inGiu_Banner_470x700.jpg
    © 2014 associazione CronacheTarantine. Tutti i diritti sono riservati