Mercoledì, 12 Dicembre 2018

    Gambizzato” mentre rientra a casa: indagano i carabinieri In evidenza

    Foto di repertorio Foto di repertorio

    Potrebbe essere riconducibile allo spaccio di stupefacenti l’attentato di ieri sera, verificatosi nelle campagne di Lizzano e consumatosi nei confronti di un 35enne di Fragagnano.

    L’uomo, raggiunto da un colpo di fucile alla gamba destra, è poi stato soccorso dai sanitari del 118, i quali lo hanno trasferito al Santissima Annunziata di Taranto in stato di codice rosso.

    Ma andiamo per ordine: erano da poco passate le ore 20 quando C.G., un 35enne pregiudicato già noto alle Forze dell’Ordine per reati legati allo spaccio di stupefacenti, stava rientrando a casa a piedi. Ad attenderlo nella propria abitazione c’era la moglie. Ad un certo momento – questa la sua versione dei fatti – un’autovettura gli si è avvicinata e, una volta abbassato il finestrino, è spuntato un fucile che ha immediatamente fatto fuoco. Ad essere colpita è stata la gamba destra del 35enne, il che lascia intendere la volontà di non uccidere da parte dell’attentatore. Un “avvertimento” piuttosto.

    Nonostante il colpo ricevuto, l’uomo è riuscito ad arrivare a casa da solo, dove è stato soccorso in un primo momento dalla moglie. Tuttavia la ferita era davvero notevole, ed è quindi stato immediatamente allertato il 118 il quale, giunto nell’abitazione del malcapitato, ha trasferito quest’ultimo a Taranto a bordo di una ambulanza. Qui, il 35enne è stato medicato, ed è stato necessario estrarre il proiettile. Sul posto sono poi giunti i Carabinieri, che hanno interrogato sia l’uomo che la moglie.

    Come detto in apertura, non è escluso che l’attentato sia riconducibile agli affari legati al mondo della droga, cui l’uomo è in passato stato legato.

    Ad indagare ci sono ora gli uomini della Stazione dei Carabinieri di Fragagnano. 

    Vota questo articolo
    (0 Voti)
    iblpartners_cis_rb_corona_banner_470x700.jpg
    banner_igenia.jpg
    energy.jpg
    engineering.jpg
    iblpartners_cis_rb_corona_banner_470x700.jpg
    © 2014 associazione CronacheTarantine. Tutti i diritti sono riservati