Sabato, 24 Febbraio 2018

    ARRESTATO UNO SPACCIATORE “CASALINGO” In evidenza

    Foto di repertorio Foto di repertorio

    Aveva deciso di avviare una attività “casa e bottega”, ma sulle sue tracce si sono posti i carabinieri della stazione di Palagiano che, dopo una veloce attività di indagine, hanno arrestato un 21enne incensurato del posto con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.

    Tutto è nato quando i militari hanno notato uno strano andirivieni di persone dall’abitazione del giovane. Un via vai troppo frequente per essere riconducibile alla visita di un parenti o di amici. Le visite poi si svolgevano sempre nell’arco di pochi minuti, al termine dei quali la persona di turno andava via velocemente con fare circospetto.

    Dopo una serie di appostamenti si è deciso quindi di intervenire, con l’aiuto tra l’altro della Cinofili di Modugno. Una volta entrati nell’abitazione, i carabinieri hanno proceduto ad una perquisizione che ha portato al rinvenimento di una piantina di marijuana di circa 30 centimetri e di un bilancino di precisione. Alla vista dei militari il ragazzo ha tentato inoltre di disfarsi di una busta, lanciandola dalla finestra. Inutile dire che, sotto l’abitazione del giovane, erano preventivamente restati di guardia atri carabinieri, che subito hanno recuperato quanto lanciato. All’interno della busta i militari hanno rinvenuto, già suddivise per dosi, circa 19 grammi di marijuana e 31 grammi di hashish, il tutto avvolto in carta stagnola.

    All’interno dell’abitazione infine i militari hanno trovato la somma contante di 170,00€, che è stata sequestrata in quanto probabile provento dell’attività di spaccio.

    Il giovane, condotto nella stazione dei carabinieri, dopo le formalità di rito è stato dichiarato in stato d’arresto e posto nella propria abitazione ai domiciliari, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

    Vota questo articolo
    (0 Voti)
    ibl_new.jpg
    banner_igenia.jpg
    energy.jpg
    engineering.jpg
    ibl_new.jpg
    © 2014 associazione CronacheTarantine. Tutti i diritti sono riservati