Martedì, 18 Dicembre 2018

    Coltivava marijuana: arrestato dai “falchi” In evidenza

    Foto ufficio stampa P.S. Foto ufficio stampa P.S.

    Nell’ambito di una mirata operazione antidroga, i poliziotti in borghese della sezione “Falchi” hanno proceduto ieri pomeriggio alla perquisizione di una abitazione ubicata in uno stabile del comune di Statte. I poliziotti difatti da qualche giorno sospettavano che un giovane incensurato avesse adibito una stanza a serra artigianale per la coltivazione di piante di marijuana.

    Alla presenza del sospettato, rintracciato per strada pochi minuti prima, gli agenti hanno effettivamente accertato che, all’interno della stanza, rivestita con pannelli in alluminio riflettenti, munita di lampade alogene, di un umidificatore, un termometro ed una ventola elettrica, erano presenti 10 vasi con all’interno altrettante piante di marjuana dell’altezza di 50 centimetri circa.

    Sono state anche ritrovate una cinquantina di bustine di cellophane a chiusura ermetica utilizzate solitamente per confezionare la sostanza stupefacente.

    Dopo quanto ritrovato, il giovane 23enne incensurato è stato accompagnato negli Uffici della Questura e dopo le formalità di rito dichiarato in arresto per i reati di coltivazione e detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.

    Tutto quanto rinvenuto è stato dichiarato sotto sequestro.

    Vota questo articolo
    (0 Voti)
    iblpartners_cis_rb_corona_banner_470x700.jpg
    banner_igenia.jpg
    energy.jpg
    engineering.jpg
    iblpartners_cis_rb_corona_banner_470x700.jpg
    © 2014 associazione CronacheTarantine. Tutti i diritti sono riservati