Lunedì, 24 Settembre 2018

    Il resoconto delle attività dei cc della compagnia di Martina Franca In evidenza

    Foto di repertorio Foto di repertorio

    I Carabinieri della Compagnia di Martina Franca hanno eseguito un servizio straordinario di controllo del territorio, finalizzato alla prevenzione e repressione dei reati.

    Il servizio si è articolato, oltre che a Martina Franca, anche a Grottaglie, Montemesola, Monteparano, Monteiasi, San Giorgio Jonico, Carosino e Roccaforzata, ed ha visto impegnate tutte le stazioni della Compagnia ed il Nucleo Operativo e Radiomobile.

    I controlli, iniziati con una attenta prevenzione dei reati contro il patrimonio, in particolare rapine e furti in abitazione, sono stati portati avanti anche attraverso mirati controlli su strada nei confronti di veicoli e soggetti in transito. Nel corso del servizio, in esecuzione di ordini di carcerazione, sono stati tratti in arresto e condotti presso la Casa Circondariale di Taranto:

    Un 38enne di Grottaglie, condannato ad una pena di 4 e 24 giorni di reclusione perché riconosciuto colpevole di reati in materia di stupefacenti; un 29enne di Grottaglie, condannato a 4 anni e 13 giorni di reclusione perché riconosciuto colpevole di estorsione; un 51enne di Carosino, condannato ad espiare 4 anni, 11 mesi e 26 giorni di reclusione perché riconosciuto colpevole di rapina e furto; un 45enne di Mesagne, di fatto domiciliato a Martina Franca presso una comunità di recupero, condannato ad espiare 9 mesi di reclusione perché riconosciuto colpevole di guida in stato di ebbrezza alcolica.

    E’ invece stato posto agli arresti domiciliari un 58enne di Monteparano, condannato ad espiare 13 giorni di reclusione perché riconosciuto colpevole di inosservanza dei provvedimenti dell’autorità giudiziaria.

    Sono invece stati denunciati a piede libero: un 36enne barese che, al termine di una perquisizione veicolare, è stato trovato in possesso di arnesi atti allo scasso; un 41enne di Martina Franca, in atto sottoposto alla misura degli arresti domiciliari, per aver violato le prescrizioni imposte dal citato provvedimento, poiché colto in compagnia di persone estranee al proprio nucleo famigliare; un 19enne di San Giorgio Jonico, per ricettazione, in quanto sorpreso alla guida di ciclomotore con telaio avente la matricola abrasa, privo di targa e di copertura assicurativa; un 43enne di Martina Franca, in atto sottoposto alla misura di prevenzione della Sorveglianza Speciale, per aver violato le prescrizioni imposte dalla misura alla quale era sottoposto, in quanto sorpreso in compagnia di persone censurate; un 17enne di Martina Franca, per guida senza patente, in quanto trovato alla guida di un’autovettura privo di patente di guida perché mai conseguita.

    Infine, 3 persone sono stati segnalati alla Prefettura di Taranto quali consumatori di sostanze stupefacenti, in quanto durante le operazioni antidroga sono stati colti in possesso di modiche quantità di hashish.

    Vota questo articolo
    (0 Voti)
    iblpartners_cis_rb_corona_banner_470x700.jpg
    menu_alfredo.jpg
    banner_igenia.jpg
    energy.jpg
    engineering.jpg
    iblpartners_cis_rb_corona_banner_470x700.jpg
    © 2014 associazione CronacheTarantine. Tutti i diritti sono riservati