Venerdì, 22 Giugno 2018

    Minacce e violenze, arrestato un 38enne. Perseguitava l’ex compagna

    Foto di repertorio Foto di repertorio

    Dovrà rispondere di violenze ed atti persecutori il 38enne tarantino che questa mattina è finito ai domiciliari su disposizione del gip Vilma Gilli.

    Le indagini condotte dalla Polizia di Stato sono partite dopo le denunce della vittima a seguito di un’aggressione subita dal suo ex coniuge lo scorso novembre.

    In quel frangente l’uomo, spalleggiato da due suoi giovani parenti, uno dei quali anche armato di un grosso coltello, colpì la donna con un ginocchiata al ventre e successivamente anche il padre della stessa sferrandogli alcuni pugni al volto. La spedizione punitiva si concluse con il taglio degli pneumatici dell’auto del genitore della donna. Dal successivo racconto della vittima, gli investigatori della Squadra Mobile, hanno accertato che i comportamenti persecutori andavano avanti da più di due anni tanto da stravolgerne le abitudini di vita. La donna era però riuscita in una struttura protetta insieme ai figli.

    Oggi l’epilogo di questa triste vicenda, con l’arresto dell’uomo. L’ennesima caso di violenza ai danni di una donna che tuttavia ha trovato la forza ed il coraggio di reagire.

    Vota questo articolo
    (0 Voti)
    ibl_new.jpg
    banner_igenia.jpg
    energy.jpg
    engineering.jpg
    ibl_new.jpg
    © 2014 associazione CronacheTarantine. Tutti i diritti sono riservati