Venerdì, 25 Maggio 2018

    Personale Amiu aggredito nell’area concerto. Condanna di Amiu e Comune

    Foto di repertorio Foto di repertorio

    Il presidente Tagliente e l'assessore Motolese hanno censurato duramente quanto accaduto agli operatori Amiu. “Un'aggressione – la definiscono nel comunicato inviato alla stampa - che ha reso necessario l'intervento della Polizia e l'interruzione del servizio che gli operatori stavano svolgendo a supporto dell'organizzazione del concertone”.

    Dalla nota non si capisce bene chi abbia aggredito i lavoratori dell’azienda municipalizzata, in cosa sia consistita e perché. Ma forse sarà la magistratura a doverlo definire a breve, in quanto nel comunicato si parla di gravi azioni che potrebbero configurare un reato penale.
    “Non siamo affatto intimoriti - hanno aggiunto Tagliente e Motolese - perché l'azienda ha le energie necessarie per ripartire. Va rilevato, però, che le intimidazioni nei confronti di chi sta svolgendo semplicemente il proprio lavoro sono da condannare sempre e comunque. Perché il decoro di una città non è visibile esclusivamente lungo le strade o nei parchi, ma anche negli atteggiamenti dei suoi abitanti”.
    «Vogliamo ringraziare i nostri operatori con ancora più vigore dopo questi avvenimenti” - ha concluso il presidente Amiu. Da parte degli organizzatori non si registra alcuna dichiarazione che possa ulteriormente chiarire quanto accaduto. Non che nella nota del Comune questi ultimi vengano indicati come i responsabili dell’aggressione, ma presidiando ormai costantemente il parco forse avrebbero elementi utili per capire cosa sia successo.

    Vota questo articolo
    (0 Voti)
    ibl_new.jpg
    banner_igenia.jpg
    energy.jpg
    engineering.jpg
    ibl_new.jpg
    © 2014 associazione CronacheTarantine. Tutti i diritti sono riservati