Giovedì, 20 Settembre 2018

    Controlli ad ristorante giapponese, sequestrato un quintale di pesce In evidenza

    Trentasei kili di pesce - salmone e tonno -, maleodorante e contenente dell’acqua putrida stagnate, trasportato nel vano posteriore di un’automobile.

    È quanto gli agenti del commissariato Borgo e i militari della Capitaneria di porto, insieme agli ispettori della Asl di Taranto hanno trovato in un mezzo adibito al trasporto di generi alimentari utilizzato da un ristorante giapponese situato nel centro cittadino di Taranto. Controllo che è stato successivamente esteso all’intero ristorante destinatario della merce e che ha permesso di constatare le pessime condizioni igienico-sanitarie in cui versava la cucina, con insetti morti sul pavimento, stoviglie e attrezzi unti e prodotti ittici in cattivo stato di conservazione, privi di qualsiasi documentazione che ne accertasse la tracciabilità.

    Considerata la gravità delle violazioni riscontrate gli ispettori dell’Asl, con il parere del direttore del servizio veterinario, hanno proceduto al sequestro del vano cucina. La Polizia di Stato e la Capitaneria di porto, oltre al pescato rinvenuto nell’automobile, hanno proceduto al sequestro delle materie prime presenti all’interno del ristorante, ovvero un quintale di prodotti ittici.

    Deferiti all’autorità giudiziaria il venditore della merce e il proprietario del ristorante, un cittadino di origine cinese. Risponderanno, ciascuno per i reati ad esso attribuiti, della violazione dell’articolo 444 del codice penale - immissione sul mercato di prodotto nocivo - e della violazione dell’articolo 5 del Testo Unico delle leggi sanitarie sulla produzione e vendita delle sostanze alimentari in cattivo stato di conservazione.

     

    Vota questo articolo
    (0 Voti)
    iblpartners_cis_rb_corona_banner_470x700.jpg
    menu_alfredo.jpg
    banner_igenia.jpg
    energy.jpg
    engineering.jpg
    iblpartners_cis_rb_corona_banner_470x700.jpg
    © 2014 associazione CronacheTarantine. Tutti i diritti sono riservati