Giovedì, 13 Dicembre 2018

    Lite tra circensi finita nel sangue: 39enne marocchino ferito gravemente

    Foto di repertorio Foto di repertorio

    Furiosa lite per futili motivi sfociata nel sangue a Palagiano. Un 39enne con precedenti penali, dipendente di una compagnia circense, ha picchiato con calci e pugni un collega di 32 anni originario del Marocco, procurandogli gravissime ferite. Per questo motivo i Carabinieri lo hanno arrestato con le accuse di lesioni gravissime ed omissione di soccorso.

    A quanto appreso, l’aggressore ha difeso la fidanzata del marocchino dalle violenze perpetrate da quest’ultimo, malmenando lo straniero con forza in diverse parti del corpo.

    La vittima è stata lasciata in agonia e, giunta in condizioni critiche all’ospedale “Santissima Annunziata”, è stata operata con urgenza per l’asportazione della milza. I medici del nosocomio tarantino hanno in seguito deciso di ricoverare l'uomo in chirurgia in prognosi riservata.

    Vota questo articolo
    (0 Voti)
    iblpartners_cis_rb_corona_banner_470x700.jpg
    banner_igenia.jpg
    energy.jpg
    engineering.jpg
    iblpartners_cis_rb_corona_banner_470x700.jpg
    © 2014 associazione CronacheTarantine. Tutti i diritti sono riservati