Giovedì, 13 Dicembre 2018

    Nato a Taranto e abbandonato a Bari: destino di un neonato In evidenza

    E’ nato a Taranto ed ha solo 48 giorni di vita il bambino abbandonato dalla madre all’ospedale pediatrico di Bari, il “Giovanni XXIII”. Il piccolo, di origini rumene, è stato trasferito nel nosocomio barese perché affetto da una malattia metabolica e da problemi al cuore.

    La mamma del bimbo, venuto alla luce il 24 settembre scorso, è stata al fianco del figlio fino a qualche giorno fa; poi ha deciso di lasciare l’ospedale senza preavviso e non si è fatta più viva. Medici ed infermieri stanno effettuando dei doppi turni per restare vicini alla sfortunata creatura e alcuni volontari hanno acquistato abiti e pannolini.

    I medici del “Giovanni XXIII” hanno allertato le forze dell’ordine, i servizi sociali e il tribunale per i minorenni.

    Vota questo articolo
    (0 Voti)
    iblpartners_cis_rb_corona_banner_470x700.jpg
    banner_igenia.jpg
    energy.jpg
    engineering.jpg
    iblpartners_cis_rb_corona_banner_470x700.jpg
    © 2014 associazione CronacheTarantine. Tutti i diritti sono riservati