Giovedì, 13 Dicembre 2018

    Fumo nero dall'Ilva, ArcelorMittal: 'Disservizio impiantistico'

    Foto di repertorio Foto di repertorio Foto Studio Renato Ingenito

    econdo l'azienda, il fumo nero fuoriuscito dall'area a caldo dell'Ilva questa mattina, le cui immagini hanno fatto il giro dei social, sarebbe la conseguenza di un "disservizio impiantistico".


    L'episodio ha avuto luogo questa mattina intorno alle 8.00 ed è stato causato dall’apertura delle valvole bleeder dell’impianto altoforno 2.

    "Tale manovra - fa sapere ArcelorMittal -, rientra nelle comuni pratiche di gestione dell’altoforno previste per questo tipo di evenienze e ha generato un evento emissivo visibile all’esterno".

    Non ci sono feriti, né danni impiantistici. L’ azienda fa sapere di stare "svolgendo ogni tipo di indagine per risalire alle cause che hanno scaturito l’evento".

    Vota questo articolo
    (0 Voti)
    iblpartners_cis_rb_corona_banner_470x700.jpg
    banner_igenia.jpg
    energy.jpg
    engineering.jpg
    iblpartners_cis_rb_corona_banner_470x700.jpg
    © 2014 associazione CronacheTarantine. Tutti i diritti sono riservati