Giovedì, 13 Dicembre 2018

    Pizzeria abusiva a Paolo VI°, sequestrate slot e cartucce

    Foto Ufficio stampa Polizia di Stato Foto Ufficio stampa Polizia di Stato

    Una pizzeria del tutto sconosciuta alle autorità e priva di qualsivoglia autorizzazione è stata scoperta al quartiere Paolo VI° dal personale della squadra amministrativa della Polizia. All’interno di una saletta interna del locale, inoltre è stata riscontrata la presenza di 15 slot machine non collegate alla rete dei Monopoli di Stato, che sono state sottoposte a sequestro amministrativo.

    Pesanti le sanzioni per il gestore: dovrà pagare una multa di 5 mila euro per la mancanza di autorizzazione ed una sanzione amministrativa pari a 18.500 euro a causa delle macchinette da gioco.

    Durante un'ulteriore perquisizione, nello scantinato adibito a deposito, sono state trovate 17 munizioni da caccia, sottoposte a sequestro.

    Il locale era inoltre privo di contattore e solo dopo molte ore e la demolizione di parte del muro, i tecnici dell'Enel hanno individuato l’allaccio abusivo diretto alla rete elettrica. Considerato che il locale fungeva anche da pizzeria, con la presenza di forni, frigoriferi e le 15 slot machine, il furto di energia stimato ammonta a circa 200.000 euro.

    Vota questo articolo
    (0 Voti)
    iblpartners_cis_rb_corona_banner_470x700.jpg
    banner_igenia.jpg
    energy.jpg
    engineering.jpg
    iblpartners_cis_rb_corona_banner_470x700.jpg
    © 2014 associazione CronacheTarantine. Tutti i diritti sono riservati