Giovedì, 13 Dicembre 2018

    Femminicidio di Anna Barretta, uccisa per gelosia In evidenza

     
    Avrebbe ucciso la ex moglie per gelosia. É questa la pista che i Carabinieri di Vicenza stanno privilegiando in merito alla morte di Anna Filomena Barretta, la donna originaria di Massafra, che in un primo momento sembrava essersi tolta la vita da sola. 
     
    Invece, secondo gli inquirenti, sarebbe stato l'ex marito Angelo Lavarra, anch'egli originario della provincia di Taranto, a premere il grilletto. Secondo gli inquirenti, coordinati dal pubblico ministero Luigi Salvadori, il movente è quello della gelosia cui si fa riferimento nell’ordinanza che sabato, al termine dell’interrogatorio di convalida del fermo, ha disposto la custodia cautelare in carcere della guardia giurata. 
     
    I militari, guidati dal colonnello Giuseppe Bertoli, avrebbero scoperto che la donna 42enne era già finita al pronto soccorso nel 2009 e nel 2015 ed in entrambi i casi aveva dichiarato di essere stata picchiata dal marito. Le erano state riscontrate la frattura del setto nasale e la lesione di un timpano, ma poi non aveva voluto sporgere denuncia. L'ex marito si è difeso dicendo che, al massimo, si davano qualche strattone quando litigavano.

     

    Vota questo articolo
    (0 Voti)
    iblpartners_cis_rb_corona_banner_470x700.jpg
    banner_igenia.jpg
    energy.jpg
    engineering.jpg
    iblpartners_cis_rb_corona_banner_470x700.jpg
    © 2014 associazione CronacheTarantine. Tutti i diritti sono riservati