Sabato, 23 Marzo 2019

    Rapina ad una sala slot, preso un 38enne di Cisternino

    Sarebbe un 38enne di Cisternino, già noto alle forze dell'ordine, il basista della rapina ai danni di una sala slot di Martina Franca avvenuta sabato sera.

    A mettere a segno il colpo erano stati in due: gli stessi avevano fatto irruzione nel locale con il volto coperto da un passamontagna e minacciato con una pistola l’impiegata alla cassa, facendosi consegnare oltre 9mila euro.

    Le indagini avviate dai militari della compagnia di Martina sono state incentrate sulla visione delle immagini estrapolate dall’impianto di videosorveglianza. Si è così scoperto che vi era anche un terzo uomo che, fingendosi un normale cliente, si era introdotto all’interno della sala scommesse qualche minuto prima per poi aprire la porta ai due complici.

    Il 39enne rintracciato presso la sua abitazione di Cisternino è stato arrestato e, su disposizione del pm di turno, condotto presso la casa circondariale di Taranto. Le indagini restano aperte e sono volte all’individuazione dei due complici.

    Vota questo articolo
    (0 Voti)
    banner_igenia.jpg
    energy.jpg
    engineering.jpg
    © 2014 associazione CronacheTarantine. Tutti i diritti sono riservati