Mercoledì, 21 Agosto 2019

    Maltrattamenti in famiglia: arrestato un 26enne tarantino

    Nelle scorse settimane era già stato arrestato per aver compiuto alcune rapine al rione Salinella nei confronti di alcuni giovani automobilisti. Ora ad un 26enne tarantino è stata notificata un’altra misura cautelare in carcere con l’accusa di maltrattamenti in famiglia.

    Questo nuovo provvedimento giunge al termine di indagini avviate dalla Polizia in un periodo di tempo precedente al suo primo arresto. Secondo quanto stabilito dagli agenti, il giovane richiedeva ai genitori in maniera insistente e violenta somme di denaro per comprarsi sostanze stupefacenti; inoltre, si era anche reso protagonista di un saccheggio all’interno della sua abitazione con il prelievo di generi alimentari che successivamente venivano rivenduti dal 26enne. In un altro episodio, il ragazzo aveva anche lanciato un posacenere in ottone contro la madre. I suoi familiari erano ormai terrorizzati dalla furia del figlio ed avevano addirittura stravolto la loro normale vita quotidiana.

    Vota questo articolo
    (0 Voti)
    © 2014 associazione CronacheTarantine. Tutti i diritti sono riservati