Venerdì, 05 Giugno 2020

    Grottaglie, operazione "Colombo": spaccio davanti a bimbi. Tre arresti

    Tre arresti, uno portato in carcere ed altri due sottoposti ai domiciliari, sono stati eseguiti dalla Polizia di Grottaglie nell'ambito dell'operazione "Colombo". I destinatari del provvedimento, tutti giovani ventenni con alle spalle precedenti penali, sono accusati di detenzione a fini di spaccio di sostanze stupefacenti.


    Cessione di droga a giovanissimi e davanti ai bambini

    L'uomo rinchiuso in carcere era agli arresti domiciliari, ma evadeva ripetutamente per spacciare ai "Giardini Colombo" (da qui il nome dell'operazione) di Grottaglie, avvalendosi della collaborazione degli altri due arrestati. La cessione di droga, prevalentemente hashish e marijuana in piccole dosi, avveniva nella villetta pubblica, a pochi metri di distanza da un parco giochi frequentato dai bambini. Inoltre, gli assuntori di sostanze stupefacenti erano giovanissimi. Individuati infatti anche ragazzini di 13-14 anni. Le indagini, avviate a fine settembre 2019, hanno accertato 150 episodi di evasione del soggetto trasferito in carcere ed una settantina di episodi riguardanti la vendita delle sostanze stupefacenti.

    Da sottolineare la collaborazione dei cittadini

    Il dirigente del commissariato di Grottaglie, Andrea Rosato, ha puntato l'attenzione anche sulla collaborazione dei cittadini, i quali avevano allertato le forze dell'ordine dopo aver notato movimenti sospetti nella villetta.

    Vota questo articolo
    (0 Voti)
    © 2014 associazione CronacheTarantine. Tutti i diritti sono riservati