Lunedì, 03 Agosto 2020

    Ruba zainetto ad operaio con soldi e cellulare all'interno: arrestato un 46enne

    Arresti domiciliari per un uomo di 46 anni, accusato di furto aggravato per aver rubato uno zainetto a Massafra. Lo zainetto, di proprietà di un operaio, è stato sottratto dall’interno di un furgone di un’azienda che stava eseguendo dei lavori su una conduttura idraulica per conto dell’Acquedotto Pugliese.

    Rubati 150 euro e un cellulare

    A denunciare l’accaduto ai Carabinieri è stata la stessa vittima, che ha fornito la descrizione di una persona che si aggirava nei pressi del mezzo prima del furto. I militari hanno rintracciato il 46enne, con precedenti penali alle spalle, nei pressi della sua abitazione, ed hanno eseguito una perquisizione personale e domiciliare che consentiva di rinvenire nella sua disponibilità lo zainetto che poco prima aveva asportato, con la somma in denaro pari a 150 euro, un telefono cellulare e la patente di guida della vittima.

    La refurtiva è stata immediatamente restituita al lavoratore, mentre il ladro è stato condotto in caserma, dichiarato in stato di arrestato e, su disposizione dell’Autorità Giudiziaria tarantina, tradotto ai domiciliari.

    Vota questo articolo
    (0 Voti)
    © 2014 associazione CronacheTarantine. Tutti i diritti sono riservati