Domenica, 20 Settembre 2020

    Riforniva i pusher in via Dante: in manette un 20enne

    Un giovanissimo pregiudicato, già noto per i suoi precedenti per spaccio, è stato arrestato in flagranza di reato perché riforniva i pusher nella zona di via Dante.

    I “Falchi” della Squadra Mobile da tempo erano sulle sue tracce. I continui servizi di appostamento ed osservazione hanno permesso di accertare che il giovane era attivo soprattutto nelle ore pomeridiane. Le indagini hanno chiarito che il 20enne, da qualche giorno, si era trasferito presso l'abitazione di un familiare, non lontano dai luoghi di spaccio. Pertanto, i poliziotti, dando seguito al quadro indiziario ricostruito nel corso degli ultimi giorni, hanno fermato il giovane in strada, appena uscito di casa.

    L’immediata perquisizione personale non ha dato inizialmente i risultati sperati e, quindi, si è proceduto al controllo dell’appartamento. In un tramezzo del bagno, sono stati così recuperati tre involucri, di forma cilindrica, confezionati con del nastro trasparente, che contenevano complessivamente 151 dosi preconfezionate di cocaina.

    Vota questo articolo
    (0 Voti)
    © 2014 associazione CronacheTarantine. Tutti i diritti sono riservati