Domenica, 20 Settembre 2020

    Spacciava la droga "Tesla": arrestato un 22enne

    Un giovane tarantino di 22 anni, con precedenti alle spalle, è finito in manette perché accusato di spacciare sostanze stupefacenti, in particolare la droga “Tesla”, che è in pasticche, in forma triangolare e di colore arancione. L’arrestato è stato trasferito nel carcere di Taranto.

    Rientra tra le cosiddette “turbodroghe” (i cui nomi si rifanno alle auto di lusso) derivanti dall’ectasy, in cui l’MDMA (metilendiossimetamfetamina) è mescolato con altre sostanze chimiche che ne esaltano l’azione e che possono causare la morte di un ragazzo anche solo dopo una singola assunzione.

    Stupefacenti nascosti in un casco da motociclista e in un pacchetto di sigarette

    Durante l’intervento dei Falchi della Squadra Mobile all’interno della sua abitazione, sono state rinvenute sei bustine in cellophane con 109 pasticche di droga sintetica in un casco da motociclista. In un marsupio trovati un bilancino di precisione, una lama per taglierino con tracce di hashish, 840 euro in banconote; in un pacchetto di sigarette sette dosi di hashish ed una di marijuana.

    Vota questo articolo
    (0 Voti)
    © 2014 associazione CronacheTarantine. Tutti i diritti sono riservati