Domenica, 20 Settembre 2020

    Coltivazione di droga e armi illegali: arrestati due fratelli In evidenza

    Due fratelli di 28 e 36 anni sono stati arrestati dai Carabinieri e sottoposti ai domiciliari perché accusati di coltivazione di sostanze stupefacenti a fini di spaccio e detenzione abusiva di armi da fuoco.


    I militari del comando provinciale di Taranto, coadiuvati dal personale del Nucleo Cinofili di Modugno e dai colleghi di Massafra, hanno proceduto ad una perquisizione all’interno di una masseria usata dai due uomini.
    Qui hanno rinvenuto 2 serre “grow box” contenenti 7 piante di marijuana in vaso dell’altezza da 30 a 120 centimetri, con relativa attrezzatura per la coltivazione ed essiccazione; 10 piante ancora innestate nel terreno dell’altezza da 230 a 250 centimetri; 2 fucili ad avancarica, di fattura artigianale, senza marca e matricola, in pessimo stato di conservazione, dei quali non era stata denunciata la detenzione. Lo stupefacente sarà sottoposto ad accertamenti quali-quantitativi presso il Laboratorio Analisi Sostanze Stupefacenti del Reparto Operativo del comando provinciale Carabinieri di Taranto.

    Vota questo articolo
    (1 Vota)
    © 2014 associazione CronacheTarantine. Tutti i diritti sono riservati