Domenica, 07 Marzo 2021

    Aspirante suicida minaccia di far esplodere la casa col gas: salvata dalla Polizia

    La Polizia di Stato di Manduria ha sventato un tentativo di suicidio da parte di una donna. L’aspirante suicida si era barricata nella sua abitazione e aveva minacciato di far esplodere l’appartamento con alcune bombole di gas. Sul luogo anche Vigili del Fuoco e 118.

    Quando i poliziotti sono arrivati sul posto, hanno rinvenuto numerose suppellettili, lanciate dal balcone dalla signora. I poliziotti, utilizzando tutte le cautele operative del caso, hanno iniziato una paziente opera di mediazione con la donna, riuscendo a stabilire un dialogo che, iniziato al citofono, è proseguito davanti alla porta d’ingresso dell’appartamento.

    Durante la difficile mediazione, gli agenti hanno approfittato di un momento di distrazione della donna e sono entrati in casa. Trovate 4 bombole del gas, messe immediatamente in sicurezza dai pompieri. La donna è invece stata soccorsa e trasportata all’ospedale “Moscati” per le cure del caso.

     

    Informazione Pubblicitaria
    Kyma Mappa isole Città Vecchia

    Vota questo articolo
    (0 Voti)
    © 2014 associazione CronacheTarantine. Tutti i diritti sono riservati