Sabato, 27 Febbraio 2021

    Aggredito Vincent, “lo scozzese di città vecchia”. Taranto in Calessino: “Basta con questi soprusi” In evidenza

    Un bruttissimo episodio si è verificato a Taranto vecchia. Il signor Vincent, molto conosciuto in zona con l’appellativo dello “scozzese di città vecchia”, è stato picchiato in vico Carducci da alcune persone, le quali avevano sparato la musica ad alto volume causando la fuga del pappagallo dell’uomo.

    A fornirci la notizia è stato Giovanni Cianciaruso di “Taranto in Calessino”. Vincent è un sacerdote che si occupa di matrimoni, celebra messe e fa del bene per l’isola madre tarantina. Infatti, è molto attivo anche nel periodo natalizio quando acquista e offre doni ai bambini. Vive in città vecchia da diversi anni, ha comprato una casa ed un locale che ha trasformato in un laboratorio. Quando “lo scozzese” si è lamentato con questi individui, è stato immediatamente aggredito e malmenato; fortunatamente si trova in buone condizioni di salute e anche il suo pappagallo è stato poi ritrovato. In seguito all’aggressione ha denunciato l’accaduto ai Carabinieri.

     

    Questo il commento di “Taranto in Calessino”: “Come comitato di città vecchia ci siamo adoperati subito per manifestare la nostra solidarietà. Diciamo basta a questi soprusi. Stiamo pensando di presentare un esposto al questore per il rafforzamento dell’azione già intrapresa da lui, dal prefetto e dal Comune con l’obiettivo di ristabilire la legalità. Non vogliamo che si verifichino più situazioni del genere, soprattutto quando porteremo i turisti in città vecchia”.

    Vota questo articolo
    (1 Vota)
    © 2014 associazione CronacheTarantine. Tutti i diritti sono riservati