G7, Brandimarte: «Taranto esclusa» In evidenza

Sabato, 13 Maggio 2017 06:16

"I grandi eventi come il G7 e le iniziative che ruotano intorno rappresentano una prestigiosa vetrina internazionale riservata solo a Bari e a qualche centro della sua provincia, mentre Taranto come altre province che possono vantare bellezze paesaggistiche e artistiche sono state escluse". La denuncia è del candidato sindaco Massimo Brandimarte.

In questi giorni, parallelamente al vertice "si svolge il forum "alternativo" promosso dalla Regione per discutere di economia, povertà e sviluppo ecosostenibile alla presenza di un autorevole economista come James Galbraith che ha ispirato le politiche di Obama. Ben vengano iniziative come questa - riferisce Brandimarte- purché non siano organizzate in un'ottica "Baricentrica" e concentrare tutte nel capoluogo di regione come è accaduto".

poi prosegue: "leggo di visite turistiche dei partecipanti al G7 in alcune delle città più belle come Polignano a Mare e Conversano. Nell'itinerario è stata inserita anche Matera, che è bellissima ma non è in Puglia. Invece non è stata tenuta in alcuna considerazione Taranto, eppure sarebbe stata un'ottima occasione per promuovere il MarTa. Invece - insiste- vertice, forum alternativo e iniziative turistiche di sono svolte in un ambito esclusivamente barese. Come pugliese e come Tarantino non posso non esprimere la mia amarezza ma non la mia sorpresa. Infatti, è sempre Bari a dettare l'agenda sia che si tratti di eventi internazionali sia che si tratti di questioni politiche che riguardano Taranto".

Vota questo articolo
(0 Voti)

 

Ultime notizie

Seguici su

Go to top