Domenica, 19 Novembre 2017

    Rimozione dei fusti radioattivi nell'ex Cemerad, Baldassari: «importante la sicurezza dei cittadini»

    “Finalmente comincia a muoversi qualcosa a livello di bonifica ambientale”. La candidata sindaco Stefania Baldassari, commenta positivamente l'avvio dei lavori finalizzati alla rimozione dei fusti contenenti materiale radioattivo che ormai da tantissimo tempo sono stoccati nel deposito della ex “Cemerad”.

    “Dopo anni di attesa, da questa mattina quello che ha rappresentato un incubo per i  cittadini di Taranto e provincia comincia a svanire. Si tratta - continua Baldassari - di un'operazione importantissima  per la salvaguardia e la sicurezza degli abitanti di questo territorio. Un territorio che, come tutti sappiamo, sta pagando un prezzo altissimo per gli squilibri causati da una politica industriale che non ha mai messo fra le sue priorità la tutela ambientale e che ha favorito un processo produttivo capace di farsi notare per la gravità delle esternalità negative provocate.”
    La speranza – conclude la candidata sindaco – “è che  la rimozione e l'allontanamento  del materiale presente nell'ex “Cemerad” sia solo il primo passo di un più ampio programma governativo finalizzato alla bonifica di tutti quei siti inquinati ed inquinanti che insistono nel Tarantino.”  

    Vota questo articolo
    (1 Vota)
    IBLPartners_Cis_RB_Tassi_inGiu_Banner_470x700.jpg
    dolci_gusti.jpg
    banner_igenia.jpg
    energy.jpg
    engineering.jpg
    cpnneus.jpg
    IBLPartners_Cis_RB_Tassi_inGiu_Banner_470x700.jpg
    © 2014 associazione CronacheTarantine. Tutti i diritti sono riservati