Mercoledì, 23 Gennaio 2019

    Revocato lo sciopero in Ilva, ma l’Usb è contraria In evidenza

    Foto di repertorio Foto di repertorio Foto Studio Renato Ingenito

    Revocato lo sciopero di 24 ore indetto dai sindacati metalmeccanici di Taranto. Dopo un incontro tenutosi questa mattina, l’azienda ha illustrato le motivazioni sottese alla ricollocazione temporanea di 50 unità lavorative che aveva dato il via alle proteste. ArcelorMittal ha assicurato che il personale sarà ricollocato presso gli impianti di provenienza al riavvio degli stessi.

    Si è giunti quindi alla sottoscrizione di un verbale firmato anche da Cgil, Cisl e Uil. Si chiama fuori, invece, l’Usb che, non solo non ha firmato il documento, ma annuncia di voler denunciare “la stessa azienda per comportamento anti sindacale appellandosi all'articolo 28 dello Statuto dei lavoratori”.

    “Se Arcelor Mittal – afferma il coordinatore Usb Francesco Rizzo - pensa che il lavoratore Ilva può ricoprire qualsiasi ruolo e mansione non solo sminuisce la professionalità del lavoratore ma, cosa più importante, non facilita il reintegro dei lavoratori non assunti dai nuovi gestori dello stabilimento, tradendo, di fatto, lo spirito dell'accordo che prevedeva in partenza l'impiego di 8200 lavoratori per la produzione prevista dal piano industriale”.

    “Questo – conclude Rizzo - è un abuso che va oltre l'accordo, un accordo che una volta sottoscritto non equivale ad un nulla osta a favore dell'azienda per fare ciò che vuole. L'Usb ribadisce la validità dell'accordo ma allo stesso tempo ne contesta una interpretazione di fatto già posta in essere da Arcelor Mittal che sta compiendo una vera e propria operazione di marketing grazie alla quale risparmia sugli ex operai Ilva posti in cassa integrazione e ricollocati in Amministrazione Straordinaria ed allo stesso tempo “terzializza” le attività con la forza lavoro delle ditte in appalto”.

    Vota questo articolo
    (0 Voti)
    iblpartners_cis_rb_corona_banner_470x700.jpg
    banner_igenia.jpg
    energy.jpg
    engineering.jpg
    iblpartners_cis_rb_corona_banner_470x700.jpg
    © 2014 associazione CronacheTarantine. Tutti i diritti sono riservati