Martedì, 19 Novembre 2019

    L’Ecomuseo di Taranto verrà presentato a Taranto, Bari e Lecce

     Un Tour tra le più importanti città universitarie della Puglia, per far conoscere le meraviglie del Mar Piccolo di Taranto è diffondere le buone pratiche adottate da Eco.Pa.Mar sul territorio ionico.

    Il progetto Eco.Pa.Mar è realizzato dal WWF in collaborazione con l’Amministrazione Comunale di Taranto e con il sostegno di Fondazione con il SUD.

    L’obiettivo di questo tour e duplice, da una parte si vogliono promuovere maggiori opportunità d’incontro tra le comunità e l’ambiente e dall’altra sostenere le attività di sorveglianza ambientale e antibracconaggio già avviate sul Mar Piccolo di Taranto.

    Si partita quindi dalla storica libreria di Taranto, Casa del libro Mandese in Viale Liguria, 80/8, domani 7 novembre alle ore 18.30 per poi toccare le città di Lecce e Bari. Location, data e orari sono ancora da definire, ma dopo la conferenza stampa di martedì scorso questo tour parte sotto i migliori auspici.

    L’invito è diretto quindi alle famiglie e ai giovani che vogliono scoprire e conoscere più da vicino le biodiversità presenti nella nostra città e contribuire alla diffusione del rispetto verso quei luoghi che sono già un punto di riferimento per le comunità scientifiche e turistiche di tutta Europa.

    Alla presentazione del libro interverrà l’amministrazione Comunale di Taranto, il presidente del WWF Taranto Fabio MILLARTE e il Vice Presidente di XSCAPE Marco DEGAETANO, associazione che ha curato le fasi di progettazione della Mappa di Comunità.

    Attraverso una piccola donazione si potrà ritirare il Libro della Mappa di Comunità e sostenere le attività di antibracconaggio e di sorveglianza ambientale del Mar Piccolo di Taranto.

    A tutti i partecipanti verrà donata una spilla dell’Ecomuseo di Taranto e del Mar Piccolo.

    L'appuntamento è per giovedì 7 novembre, alle ore 18:30 presso la “Casa del libro Mandese” in Viale Liguria, 80/8 | Taranto

    Vota questo articolo
    (0 Voti)
    © 2014 associazione CronacheTarantine. Tutti i diritti sono riservati