Giovedì, 05 Dicembre 2019

    ArcelorMittal, in corso perquisizioni e sequestri della Guardia di Finanza

    Sono in corso perquisizioni e sequestri da parte della Guardia di Finanza negli uffici di ArcelorMittal a Taranto. Questo intervento è stato deciso su delega della Procura di Taranto, in merito all’inchiesta avviata in virtù dell’esposto presentato dai commissari di Ilva in amministrazione straordinaria. A riferirlo è l’agenzia Ansa. La GdF ionica sta sequestrando documenti contabili sull’acquisto delle materie prime e la vendita dei prodotti finiti per fare chiarezza sulle ingenti perdite, denunciate da ArcelorMittal rispetto alla gestione dei commissari. L’inchiesta è coordinata dal procuratore ionico, Carlo Maria Capristo, dal procuratore aggiunto, Maurizio Carbone, e dal pm Mariano Buccoliero.

    Perquisizioni a Milano
    Inoltre, le Fiamme Gialle si trovano anche all’interno degli uffici di Milano del colosso franco-indiano per acquisire delle documentazioni nell’ambito dell’inchiesta della Procura milanese per il reato di distrazione di beni da fallimento. Per quanto riguarda questa inchiesta, si indaga anche per aggiotaggio informativo e false comunicazioni al mercato. Gli investigatori stanno ascoltando alcuni testimoni, ma allo stato attuale le ipotesi di reato sono a carico di ignoti.

    Vota questo articolo
    (0 Voti)
    © 2014 associazione CronacheTarantine. Tutti i diritti sono riservati