Venerdì, 14 Agosto 2020

    Attivazione corso Medicina a Taranto, entro maggio-giugno esito finale

    Nella giornata di mercoledì 8 gennaio il senato accademico dell’università degli studi di Bari ha approvato all’unanimità l’istituzione del corso di laurea autonomo di Medicina e Chirurgia a Taranto. Per saperne di più abbiamo intervistato il direttore del polo universitario ionico, Prof. Riccardo Pagano.


    Può spiegarci più nel dettaglio cosa è stato deciso e quali sono adesso le tempistiche per la successiva attivazione del corso?
    “Si è seguita la normale procedura. Occorreva istituire il corso entro il 22 gennaio ed è stato fatto, visto che c’era una certa urgenza per i tempi stringenti. Adesso si apre la fase per l’attivazione di Medicina e Chirurgia, che ha dei tempi abbastanza lunghi. L’iter dovrebbe concludersi entro maggio-giugno e poi si avrà l’esito finale”.

    Qual è il suo commento in merito a questa decisione assunta dal senato accademico?
    “Ho potuto notare che c’è piena disponibilità da parte dei colleghi per attivare il corso a Taranto. Infatti, è stata garantita la sostenibilità dello stesso trovando il numero necessario di docenti. Ovviamente Medicina non è un corso come tutti gli altri, è indubbiamente più complesso ed ora servirà il supporto di tutte le istituzioni come la Regione. Inoltre, bisognerà anche allargare il numero degli immatricolati a livello nazionale”.

    Vota questo articolo
    (0 Voti)
    © 2014 associazione CronacheTarantine. Tutti i diritti sono riservati