Mercoledì, 26 Settembre 2018
    Altre notizie

    Altre notizie (31)

    Quarantatré richieste di rinvio a giudizio. Il sostituto procuratore della Repubblica di Taranto, Lucia Isceri – come riferisce questa mattina Francesco Casula nell’edizione ionica del Nuovo Quotidiano di Puglia – chiederà al gup, il prossimo 29 gennaio 2019, di mandare alla sbarra i 43 dipendenti dell'Amat, l’azienda per il trasporto urbano di Taranto, che si sono visti notificare dalla Polizia l'avviso di conclusione delle indagini per truffa e false attestazioni in concorso nell'ambito di una inchiesta sull'assenteismo.

    Che la risposta non si sarebbe fatta attendere era prevedibile. Salvini, come Trump, non incassa senza replicare. E se può rilancia o alza il tiro rispetto al suo interlocutore. Così a finire nel mirino del vicepremier leghista, questa volta, è niente meno che Michele Riondino, maestro cerimoniere dell’edizione in corso di svolgimento del Festival del cinema di Venezia.

     Ancora un ordigno esplosivo recuperato dai fondali del mar Piccolo. Ai subacquei del COMSUBIN (reparto dedicato della Marina Militare), sono serviti 3 giorni – dal 7 al 9 luglio scorsi - per riportare a galla l’ennesimo residuato bellico potenzialmente pericoloso che giaceva nei nostri mai.

    Due episodi avvenuti a stretto giro di posta mettono a nudo l’anima più intollerante della città. O forse, sarebbe meglio dire, un’altra anima che si affianca a quella più aperta e votata al multiculturalismo. E così verifichiamo che Taranto non è diversa da altre realtà italiane dove convivono gli stessi sentimenti e che sui social ormai sono crollati tutti i freni inibitori che impedivano di esprimersi con un linguaggio forte che spesso non concede replica.

    “Il parere favorevole del Comune di Taranto sul Progetto Tempa Rossa, che arriva dopo anni di stop and go dovuti ai veti incrociati di ambientalisti, amministrazione comunale e Regione, riporta in un alveo di ragionevolezza e buon senso una questione finora appannata da molteplici luoghi comuni e altrettanti pregiudizi”.

    L’ultimo ritrovato tecnologico nell’ambito del controllo stradale si chiama TruCam. Si tratta di un sofisticato rilevatore di velocità, dotato di una telecamera capace di garantire filmati ultradefiniti in qualsiasi condizione meteorologica e fino ad un chilometro e mezzo di distanza, grazie allo zoom da 3,5 X integrato.

    Il salvataggio è andato a buon fine. Il falchetto è stato recuperato e curato ed ora verrà trasportato presso il centro di Bitetto in cui viene ospitata la fauna selvatica.

    Non abbandona l’isola, ma si trasferisce. Parliamo del Fablab iniziativa nata nell'ambito del progetto NEXTaranto, cui hanno collaborato numerosi cittadini che hanno a cuore il tema dell'innovazione tecnologica e sociale, e che mira a creare un luogo in cui diffondere e accresce la cultura.

    Si è parlato anche del disastro ambientale causato dall’Ilva a Taranto durante la cerimonia di commemorazione delle vittime del terremoto che distrusse L’Aquila nel 2009

    "Insieme per la salute, il lavoro e la crescita". É stato questo il tema centrale del 16° congresso provinciale della Uilm di Taranto conclusosi oggi e nel corso del quale Antonio Talò è stato riconfermato segretario provinciale della Uilm Taranto all'unanimità.

    iblpartners_cis_rb_corona_banner_470x700.jpg
    menu_alfredo.jpg
    banner_igenia.jpg
    energy.jpg
    engineering.jpg
    iblpartners_cis_rb_corona_banner_470x700.jpg
    © 2014 associazione CronacheTarantine. Tutti i diritti sono riservati