Lunedì, 20 Novembre 2017

    I Carabinieri hanno arrestato un 28enne, bengalese, nullafacente, domiciliato a Taranto, ritenuto responsabile dei reati di estorsione aggravata, violenza sessuale continuata, atti persecutori ed interferenze illecite nella vita privata.

    Fermato dalla Procura il presunto autore dell'omicidio dell'imprenditore agricolo Ciro Piccione. Il provvedimento è stato eseguito dai Carabinieri del Comando Provincale.

    Nella tarda serata di martedì 25 aprile, i militari della Stazione di Massafra e del Nucleo Operativo e Radiomobile della locale Compagnia Carabinieri, al termine di serrate indagini, hanno tratto in arresto, in flagranza di reato, Antonio Bellanova, 31enne massafrese, con precedenti, in atto sottoposto alla misura di prevenzione della Sorveglianza Speciale con obbligo di soggiorno.

    Spari nel pomeriggio di sabato 22 Aprile contro la porta d'ingresso di un locale in pieno centro cittadino.

    I Carabinieri del Nucleo Investigativo del Reparto Operativo di Taranto, durante un servizio di prevenzione e repressione dei reati inerenti lo spaccio delle sostanze stupefacenti, hanno arrestato in flagranza Alessandro Quercia, 21enne pregiudicato tarantino e un suo amico 19enne tarantino, ritenuti responsabili in concorso di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente del tipo hashish.

    I Carabinieri del Comando Tutela Patrimonio Culturale dei nuclei di Cosenza e Bari hanno arrestato Raffaele Monticelli, tarantino, 75enne, pensionato, pregiudicato, nell’ambito dell’attività investigativa  convenzionalmente denominata “Tempio di Hera” eseguita nella mattinata del 18 gennaio scorso.

    Un boato nella serata di domenica 1 Gennaio ha rotto la tranquillità in città. Un ordigno rudimentale di fattura artigianale e di medio potenziale è esploso in pieno centro a Taranto. Spaventati i passanti, che hanno subito allertato le Forze dell'Ordine. 

    Ennesimo caso di suicidio a Taranto. La tragica scoperta è avvenuta questa mattina, giovedì 17 novembre.

    Rapina nel tardo pomeriggio di giovedì 10 novembre, in via Aristosseno. Indagini in corso per individuare i responsabili.

    I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Massafra hanno dato esecuzione ad un provvedimento cautelare emesso dal GIP del Tribunale di Taranto, Paola R. Incalza, su richiesta del Sostituto Procuratore della Repubblica di Taranto, Giovanna Cannarile nei confronti di Pasquale Putignano, 67enne di Palagiano, ritenuto responsabile dei reati di estorsione e turbativa d’asta.

    Pagina 1 di 6
    IBLPartners_Cis_RB_Tassi_inGiu_Banner_470x700.jpg
    dolci_gusti.jpg
    banner_igenia.jpg
    energy.jpg
    engineering.jpg
    cpnneus.jpg
    IBLPartners_Cis_RB_Tassi_inGiu_Banner_470x700.jpg
    © 2014 associazione CronacheTarantine. Tutti i diritti sono riservati