Scade il prossimo 21 agosto 2017, ossia il primo giorno non festivo successivo alla scadenza effettiva del 20 agosto, il termine ultimo per effettuare il pagamento della seconda rata dell’acconto della TA.RI per l’anno 2017.

Dopo aver sollevato la questione della mancata ricezione della cartella "Tari 2016 -tariffe aggiornate", a due giorni dalla scadenza per il pagamento, la Direzione Tributi del Comune di Taranto, fa sapere che è prevista una proroga di un mese per il saldo della prima rata della tassa sui rifiuti.

Cosa fare se non viene recapitata a casa la cartella "Tari 2016 -tariffe aggiornate"? Se lo domandano diversi cittadini, considerato che il 16 giugno è il termine ultimo per il pagamento della prima rata della tassa sui rifiuti.

A decorrere dal 2014 è entrata in vigore la Tari, la tassa sui rifiuti urbani. Il criterio adottato per calcolare la produzione presuntiva dei rifiuti prodotti, varia da comune a comune, rendendo perciò difficile l’applicazione del principio di derivazione comunitaria secondo il quale ‘chi inquina paga’. Confcommercio sollecita dunque le Amministrazioni comunali della provincia a voler riesaminare la struttura dell’attuale sistema di prelievo in base alla effettiva produzione di rifiuti effettuata dalle singole utenze. 

 

Ultime notizie

Seguici su

Go to top