Giovedì, 21 Novembre 2019
    Redazione

    Redazione

    Dalle ore 04:00 alle ore 08:00 le bande si divideranno in 4 gruppi e raggiungeranno le vie e i quartieri della città secondo gli itinerari percorribili dai pullman dell’Amat (g.c.) ed eseguiranno le Pastorali Tarantine nei punti prestabiliti. Il giro si concluderà per tutte le bande alle ore 08:30 a Palazzo di Città dove riceveranno il saluto del Sindaco.

     

    “E’ del tutto legittima la preoccupazione di chi come noi, avendo a cuore le sorti del territorio con il siderurgico tarantino e le prospettive di politica industriale del Paese, esprime riserve sulla qualità di gestione della crisi ex Ilva, pur riconoscendo al Primo Ministro Giuseppe Conte una capacità di iniziativa che, tuttavia, rischia di essere contestualmente influenzata da controspinte interne al suo stesso Esecutivo”. Lo dichiara in una nota il segretario generale Cisl Taranto Brindisi Antonio Castellucci.

     

    “C’è grande incertezza e preoccupazione per quello che uscirà dalla trattativa tra Governo e ArcelorMittal. Da quanto riportato oggi da alcuni organi di stampa, ci sarebbe un accordo di massima tra l’azienda e Governo ma questo non deve e non può sacrificare quello firmato un anno fa che garantisce il risanamento ambientale, tutela i livelli occupazionali e la continuità produttiva". Lo dichiara Rocco Palombella, Segretario Generale Uilm, durante il suo intervento a UnoMattina. "I 5 mila esuberi - prosegue - sono intollerabili, l’azienda deve rispettare l’accordo del 6 settembre 2018 e il Governo ne deve garantire il pieno rispetto dal punto di vista ambientale, occupazionale e industriale”.

     Il premier Giuseppe Conte in previsione dell’incontro di domani, 22 novembre, con ArcelorMIttal, ha così dichiarato in un video pubblicato sui suoi profili social: “All’incontro con il signor Mittal porterò la determinazione di un presidente del Consiglio che rappresenta un Paese del G7.

     

    Gli agenti della Squadra Mobile hanno denunciato due tarantini e due giovani residenti nella provincia jonica, per lesioni aggravate e rapina in concorso tra loro.

    La Giornata nazionale degli alberi si celebra anche nel quartiere Paolo VI. La cerimonia della messa a dimora delle essenze forestali avviene oggi, giovedì 21 novembre, anche nel “Parco del Mirto”.

     

    Apre la ventottesima Stagione di teatro leggero dell’Associazione culturale “Angela Casavola”. In scena, un capobanda rigoroso in eterno conflitto con un batterista rumoroso, un contrabbassista sognatore, un sassofonista svitato e un pianista, unico beniamino del “boss”.

     

    "Come continuare a garantire la partenza da Taranto del treno Frecciarossa 1000 Taranto-Milano senza che la Regione Puglia debba mettere mano al portafoglio così come chiede la Regione Basilicata? Semplice, si potrebbe chiedere di far rientrare la tratta Taranto-Salerno negli accordi nazionali quindi tra quelle non a mercato".

    Il segretario nazionale del Pd Nicola Zingaretti è a Taranto e ha incontrato il sindaco di Taranto Rinaldo Melucci e il presidente della Regione Puglia Michele Emiliano al Municipio.

    I Carabinieri della Task Force, istituita dal Comando Provinciale dell’Arma jonica e composta dai militari del Nucleo Investigativo del Reparto Operativo del Comando Provinciale di Taranto, della Stazione di Montemesola e del Nucleo Ispettorato del Lavoro CC di Taranto, hanno denunciato in s.l. 2 persone, ritenute responsabili, a vario titolo, di omessa comunicazione all’ente erogatore di variazioni di reddito e/o informazioni rilevanti ai fini della revoca e/o riduzione del beneficio del reddito di cittadinanza e di violazioni al Testo Unico in materia di sicurezza sul lavoro.

    Pagina 1 di 1110
    © 2014 associazione CronacheTarantine. Tutti i diritti sono riservati