Domenica, 15 Luglio 2018
    Redazione

    Redazione

     “La Zes ionica è nata per favorire il territorio di Taranto, per rilanciare una provincia che ha sofferto per scelte politiche che più volte ho definito scellerate. Ora invece sembra che Taranto sia al seguito della Basilicata, con il benestare di Bari, che di certo punta a guadagnare anche da questa partita”.

    “Abbiamo ascoltato le dichiarazioni del ministro Di Maio e letto le esternazioni del presidente della Regione Puglia, Emiliano, e ci chiediamo ora dove questa “opacità” millantata ci porterà ed in che tempi, visto l’intervento nella vicenda di un ulteriore soggetto istituzionale che sappiamo tutti non distinguersi per tempestività e celerità”. 

    Il Comune di Taranto chiede all’Anac di assegnare un’alta priorità  alla eventuale istruttoria sul dossier Ilva. “Il tempo – si legge in una nota di palazzo di città -  può implicare veri e propri nocumenti al territorio e alla vita dei cittadini”.

    Gli investigatori parlano di un vero e proprio market della droga. Un immobile del quartiere Tamburi era stato trasformato in una centrale di spaccio dotata di un sistema di sorveglianza, affidato ad una sentinella.

    Da mercoledì 18 sino al 23 luglio, la nave scuola Palinuro della Marina Militare sosterà presso il Castello Aragonese.

    C’era anche Peacelink il cui nome, per incompletezza della convocazione della conferenza stampa, non compariva in un primo tempo. C’erano tutte le associazioni che in questi anni si sono battute per il diritto alla salute, i comitati nati spontaneamente in fabbrica e anche le liste civiche di segno ecologista. C’era il fronte ambientalista al completo ieri sera al quartiere Tamburi per inviare l’ennesimo messaggio al Governo Conte, ma soprattutto a Luigi Di Maio: rispettare le promesse elettorali.

    È l’assessore allo Sviluppo economico, Valentina Tilgher, il nuovo vice sindaco di Taranto. Lo ha deciso il sindaco, Rinaldo Melucci che con la stessa dichiara di avere “grandi affinità caratteriali, stesso piglio decisionale e manageriale”.

    “La Cisl Funzione Pubblica rimarca la lontananza dell’amministrazione comunale di Taranto da tutta una serie di tematiche riguardanti il personale che giorno dopo giorno si prodiga a vantaggio dei cittadini”.

    “Revoca dell’incarico ai commissari Ilva e ritiro del ricorso al Tar da parte della stessa azienda, individuata quale responsabile della contaminazione da diossina del territorio di Statte”. È la richiesta che Peacelink fa ai ministri Costa (Ambiente) e Di Maio (Sviluppo economico) tramite un documento articolato e dettagliato.

    “La sentenza del Tar di Lecce, che rigetta il ricorso di Tamburrano sulla sua interdizione temporanea al conferimento di incarichi, non lascia scampo a equivoci: il responsabile dell’Ente provinciale ha nominato come amministratore unico della Ctp una persona soggetta a inconferibilità in base al chiaro articolato della legge Severino. Ora ci aspettiamo che si dimetta come già aveva annunciato all’inizio di maggio”. 

    Pagina 1 di 894
    iblpartners_cis_rb_corona_banner_470x700.jpg
    menu_alfredo.jpg
    banner_igenia.jpg
    energy.jpg
    engineering.jpg
    iblpartners_cis_rb_corona_banner_470x700.jpg
    © 2014 associazione CronacheTarantine. Tutti i diritti sono riservati