Sabato, 23 Gennaio 2021
    Redazione

    Redazione

    Il 7 gennaio scorso sono iniziati i saldi anche in Puglia e nella città di Taranto.

    Sergio Prete ha ricevuto la conferma dalla Ministra De Micheli della sua nomina a Presidente dell’Autorità di Sistema Portuale del Mar Ionio per il prossimo quadriennio.

    L’ASL Taranto comunica che, alle ore 17 del 14 gennaio 2021, l’ospedale “San Giuseppe Moscati” ospita n. 64 pazienti affetti da Covid, così distribuiti:

    Il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano sulla base delle informazioni del direttore del dipartimento Promozione della Salute Vito Montanaro, informa che oggi giovedì 14 gennaio 2021 in Puglia, sono stati registrati  9.191 test per l'infezione da Covid-19 coronavirus e sono stati registrati 1.524 casi positivi: 445 in provincia di Bari, 87 in provincia di Brindisi, 128 nella provincia BAT, 280 in provincia di Foggia, 138 in provincia di Lecce, 450 in provincia di Taranto. 3 casi di residenti fuori regione e 1 caso di provincia di residenza non nota sono stati riclassificati e attribuiti.

    La società Italcave, rispondendo alla manifestazione d’interesse volta a sostenere le scuole di competenza comunale, ha donato 14 dispositivi informatici di supporto alla didattica a distanza.

    I segretari generali di Cgil, Cisl e Uil Taranto hanno chiesto l’immediata convocazione da parte del prefetto Demetrio Martino, in merito all’imminente scadenza del 24 febbraio del progetto “Verde Amico”.

    Un insospettabile bracciante agricolo di 23 anni di Grottaglie è stato denunciato per aver messo in piedi un’attività di spaccio di sostanze stupefacenti all’interno della sua abitazione, situata nel centro cittadino.

    Pubblicato in Gazzetta Ufficiale il bando di concorso per il reclutamento di 571 allievi finanzieri. La ripartizione è così suddivisa: 315 posti riservati ai volontari in ferma prefissata delle Forze Armate, 256 rivolti ai cittadini italiani, di cui 18 riservati a coloro che hanno l’attestato di bilinguismo.

    Nella serata del 13 gennaio il Consiglio dei Ministri ha approvato un nuovo decreto legge che introduce ulteriori disposizioni urgenti per il contenimento della diffusione del coronavirus. Le nuove misure entreranno in vigore il 16 gennaio e saranno valide fino al 5 marzo.

    «No al deposito di scorie nucleari a Laterza». Il presidente della Provincia Giuseppe Gugliotti si è recato in uno dei posti individuati dalla Sogin (società di Stato incaricata del decommissioning degli impianti nucleari) come sito idoneo allo stoccaggio delle scorie radioattive. Con lui il sindaco di Laterza Franco Frigiola e parte dell’amministrazione.

    © 2014 associazione CronacheTarantine. Tutti i diritti sono riservati