Domenica, 22 Settembre 2019
    Redazione

    Redazione

    Armonizzare e raccordare, attraverso un percorso condiviso, le azioni prioritarie e sviluppare progetti di comune interesse mirati all'ambientalizzazione, alla bonifica e alla valorizzazione territoriale ed economica dei comuni ricadenti nell’area di crisi ambientale di Taranto; ma anche promuovere un’attività di collaborazione per condividere le misure strutturali e non strutturali che il Commissario Straordinario per le bonifiche ha programmato nelle aree di crisi, anche in quelle di competenza della Provincia di Taranto. Sono questi alcuni degli obiettivi del protocollo di intesa sottoscritto dal commissario Vera Corbelli e la presidente della Provincia di Taranto, Giovanni Gugliotti.

    Gli avvocati di due ragazzi minorenni di 16 e 17 anni hanno chiesto la messa in prova dei loro assistiti, coinvolti nella vicenda di Manduria che portò alla morte dell’anziano Cosimo Stano per ‘shock cardiogeno’, in seguito alle violenze subite da parte di più gruppi di giovani. A riferirlo è l’Ansa.

    L’altoforno 2 dello stabilimento siderurgico ArcelorMittal di Taranto non sarà spento ad ottobre. Il tribunale del riesame di Taranto ha accolto il ricorso presentato da Ilva in amministrazione straordinaria contro il provvedimento emesso dal giudice del dibattimento, Francesco Maccagnano, che a luglio aveva respinto la richiesta della società della facoltà d’uso. Ora Ilva potrà eseguire gli interventi già annunciati per mettere definitivamente in sicurezza l'impianto. In assenza di una pronuncia di questo tipo, a partire dal 10 ottobre i custodi giudiziari avrebbero dato il via alle operazioni di spegnimento dell'Afo 2.

    Le scuole Deledda e De Carolis sono state riaperte in virtù dei rilevamenti sulla qualità dell'aria e non per l'avvenuta bonifica delle collinette ecologiche. É questo, in estrema sintesi, il pensiero del consigliere comunale Massimo Battista, ex 5 Stelle ora passato al Misto, e di Luciano Manna, attivista in campo ambientale, che questa mattina, dinnanzi l'ingresso della scuola Deledda, hanno riassunto i passaggi principali di una vicenda, a loro avviso, ancora per nulla risolta. Lo hanno fatto dati-alla-mano ed utilizzando pennarelli, cartelloni e fogli colorati.

    20 milioni di euro sequestrati in maniera preventiva tra beni mobili, immobili, disponibilità finanziarie e quote di capitale sociale.

    Ci è giunta in redazione una segnalazione di una mamma, la quale ci ha denunciato la presenza quotidiana di escrementi di cani nelle vicinanze della scuola ‘Viola’ frequentata da sua figlia. Come si può evincere dalle foto e secondo quanto ci ha riferito la donna, le zone maggiormente interessate da questa problematica sono soprattutto via Crotone e via Amalfi.

    Firmato un protocollo di intesa tra Comune di Taranto, Soprintendenza, Marina Militare e Politecnico di Bari per il progetto di restauro delle tele del ‘700 del pittore pugliese Domenico Antonio Carella, che un tempo erano presenti sui soffitti di due palazzi della città vecchia: De Bellis e Fornari. Il laboratorio di restauro si svolgerà nel Castello Aragonese, all’interno della Sala Spagnola.

    Proseguono i lavori per la realizzazione di parcheggi nella zona dell’ex Artiglieria, nonostante il ritrovamento di reperti archeologici di epoca romana durante le fasi di scavo. Infatti, come appurato personalmente dal sindaco Melucci e dall’assessore ai Lavori Pubblici Occhinegro, il cantiere va avanti nel rispetto delle analisi effettuate dagli archeologi sui reperti rinvenuti.

    Massimo Dell’Anna è il nuovo comandante provinciale della Guardia di Finanza di Taranto. L’avvicendamento con il suo predecessore Gianfranco Lucignano è avvenuto stamane presso la caserma ‘Brigadiere Lorenzo Greco M.A.V.M’ alla presenza di Vito Augelli, il comandante regionale della Puglia delle Fiamme Gialle, degli ufficiali, dei militari dei reparti della provincia ionica e di una rappresentanza dell’associazione nazionale finanzieri in congedo.

    Un grave incidente stradale si è verificato alle 13.30 sulla strada che conduce da Mottola a Massafra. Nell’impatto, dove sono state coinvolte 4 auto, sono rimaste ferite 6 persone.

    © 2014 associazione CronacheTarantine. Tutti i diritti sono riservati