Domenica, 26 Maggio 2019
    Redazione

    Redazione

    Il tutto sarebbe scaturito da una litigio, culminato poi in un alterco, avvenuto nel maggio dello scorso anno. Protagonisti dello scontro violento furono un 38enne ed un 27enne. Fu quest'ultimo, nella circostanza, ad avere la peggio, ma decise di farla pagare al rivale.

    Nelle ultime ore si è diffusa la notizia di un possibile stop alle operazioni di apertura del cantiere per la costruzione del nuovo ospedale di Taranto. I timori riguardavano il fatto che l'ospedale potesse o fosse destinato a sorgere su siti altamente inquinati. Il tutto nasce da un'ordinanza del sindaco di Taranto, Rinaldo Melucci, che - sulla scorta dei risultati delle analisi condotte dal commissario straordinario per le bonifiche (analisi che hanno riscontrato la compromissione dei suoli) - ha interdetto l'area.

    Fim, Fiom e Uilm vanno verso lo sciopero nazionale. La data scelta per l'astensione è il 14 prossimo. Tre le manifestazioni interregionali programmate. Si terranno a Milano, Firenze e Napoli. Ad alimentare l'insoddisfazione degli operai italiani sono le paghe basse e le alte tasse sul lavoro dipendente, la precarietà che colpisce soprattutto i lavoratori degli appalti e la scarsa attenzione nei confronti di salute e sicurezza negli ambienti di lavoro.

    Fedele Moretti è il nuovo presidente dell’Ordine degli Avvocati di Taranto. Il Consiglio lo ha infatti eletto con 878 voti. La carica di vicepresidente va ad Antoniovito Altamura, mentre i ruoli di segretario e tesoriere saranno svolti rispettivamente da Loredana Ruscigno e Francesco Tacente.

    Un incontro per fare il punto sulla vertenza che riguarda le graduatorie dei lavoratori rimasti in carico all'Ilva in amministrazione straordinaria e sullo stato degli impianti dell'acciaieria di Taranto. A prendervi parte il sindacato dei metalmeccanici USB e due parlamentari del Movimento 5 Stelle, i deputati Giovanni Vianello ed Alessandra Ermellino. Ai due portavoce è stata consegnata la documentazione inerente la sentenza di marzo del giudice della sezione 'Lavoro' del tribunale di Taranto che condannava ArcelorMittal ed un promemoria delle graduatorie oggetto di contestazione da parte del sindacato. Il coordinatore provinciale Franco Rizzo, carte alla mano, ha illustrato ai due parlamentari tutte le presunte anomalie emerse nel corso del giudizio. Coadiuvato dai lavoratori presenti, Rizzo ha esposto i casi riguardanti ciascun singolo lavoratore posto in cassa integrazione e quindi escluso, in prima battuta, dall'azienda.

    Due ragazzi di 19 anni sono stati arrestati dai Carabinieri a Massafra perché trovati in possesso di 92 grammi di hashish davanti ad un istituto scolastico. Alla vista dei militari hanno tentato di gettare due panetti di droga. La perquisizione è proseguita anche nelle abitazioni dei 19enni; in una sono stati scoperti circa 48 grammi di cocaina. In caso di immissione sul mercato, la sostanza stupefacente avrebbe fatto guadagnare 7 mila euro.

    Rischio riduzione di corse per i bus Amat nelle giornate di sabato 25, domenica 26, lunedì 27 e martedì 28 maggio. Al momento circa 60 dipendenti dell’azienda di trasporto, la maggior parte dei quali conducenti, hanno comunicato che saranno impegnati nei seggi elettorali per svolgere i ruoli di presidenti, segretari, scrutatori, rappresentanti di lista e di candidati in vista delle elezioni europee e non potranno dunque garantire il loro operato. Martedì 28 si potrebbero creare problematiche perché occorrerà far recuperare al personale il riposo periodico domenicale non goduto.

    Sono stati affidati i lavori di riparazione del solaio di copertura del secondo colombario del cimitero di Talsano, resisi necessari per la tenuta idraulica nei confronti delle infiltrazioni di acqua meteorica. Il costo degli interventi, inizialmente stimato in 104.661,50 euro, è pari a 93.148,73 euro Iva esclusa “a seguito del ribasso dell’11% sull’importo a base di gara”. L’azienda vincitrice della gara è stata la “Bardia Walter s.r.l”, che è riuscita a spuntarla sulle altre due in lizza: “Electra s.r.l.” e “E.A. Impianti s.r.l.”.

    Buoni pasto rifiutati o sottoposti a pesanti limitazioni. Secondo la Fp Cgil, il sindacato dei lavoratori del pubblico impiego, è questa la situazione contro la quale i dipendenti del Comune di Taranto sono costretti a lottare quotidianamente. Alla base di tutto ci sarebbe un presunto conflitto tra la società erogatrice dei buoni ed i fornitori; un conflitto che - riferisce il sindacato - "si trascina da mesi senza soluzione".

    11.720 euro per l’acquisto di undici poltrone da posizionare nel reparto di Pediatria dell’ospedale ‘Santissima Annunziata’ e per finanziare altri progetti da destinare ai bambini ricoverati. E’ la cifra raccolta e donata da ‘Supercentro Spa’ attraverso il supporto di centinaia di clienti dei punti vendita ‘Pam’ e ‘Metà’, nell’ambito dell’iniziativa denominata ‘Dona uNuovo sogno ad ogni bambino’ . Le poltrone serviranno ad allietare la permanenza in ospedale dei bambini e delle loro rispettive mamme. L’assegno sarà consegnato martedì 28 maggio alle ore 11 dal vicepresidente di ‘Supercentro Spa’, Giovanni Donatelli, al presidente dell’associazione ‘Simba’, Deborah Cinquepalmi, e al primario dei reparti di Pediatria e Oncoematologia pediatrica, Valerio Cecinati.

    banner_igenia.jpg
    engineering.jpg
    © 2014 associazione CronacheTarantine. Tutti i diritti sono riservati