Lunedì, 22 Luglio 2019
    Redazione

    Redazione

    Dicono la loro sul progetto Tempa Rossa, Vittorio Ugo Carone, già Petroleum Refining Engineer, chimico di porto e Biagio De Marzo, già ufficiale di Marina, dirigente industriale, nonché presidente di Altamarea.

    Domani, lunedì 4 agosto, la tournée “Gospel Symphony” dell’Orchestra Magna Grecia fa tappa a Taranto, dove il concerto, con ingresso libero e gratuito, si terrà alle ore 21.00 nel Teatro “Arena” della Villa Peripato.

    Un uomo alla guida della sua auto questa mattina, domenica 3 agosto, si è schiantato contro il palo della luce all'interno dell'ospedale S.S. Annunziata di Taranto. 

    Una donna di 43 anni ha perso la vita questa mattina, domenica 3 agosto,dopo essersi lanciata nel vuoto dal cavalcavia di viale Jonio, sul tratto di strada che porta verso Lama e San Vito. 

    Gli agenti della Polizia Municipale stanno pattugliando da questa mattina la zona di via Lido Bruno a San Vito in seguito alle numerose segnalazioni dei residenti che lamentano lo stato di degrado e sporcizia cui si assiste,dall'inizio dell'estate, sul tratto di strada che porta a mare. 

     

    Questo pomeriggio, sabato 2 agosto, sono iniziate le operazioni di bonifica degli ordigni bellici inesplosi da parte del Nucleo artificieri della Marina Miliare. Dal Mar Piccolo sono stati recuperati e trasferiti in Mar Grande per farli brillare.

    Resta alta l'attenzione per il presente e il futuro lavorativo dei 22 operai dei muri a secco, già impegnati con contratto agricolo a tempo determinato per Taranto Isolaverde S.p.A, nonostante «le molte amnesie da noi riscontrare in certa politica che, invece, sembra le abbia totalmente rimosse».

    Il capitano del Taranto Fabio Prosperi annuncia il suo addio. Lo fa da signore, con la sua solita compostezza ma anche mostrando il carattere da guerriero che lo ha contraddistinto sul campo nelle sue 9 stagioni in rossoblù. Saluta con amarezza "A Taranto avrei giocato anche gratis -sottolinea- invece ho avuto il benservito a 24 ore dall'inizio del ritiro". 

     

    Alle prime luci dell'alba, i Carabinieri del Reparto Operativo di Taranto e della Compagnia dei Carabinieri di Manduria, hanno eseguito misure cautelari nei confronti di Luigi Dalemmo, 21 anni di Brindisi, finito in carcere perché ritenuto responsabile dell'omicidio preterintenzionale dell'omicidio del 40enne Antonio Massari, fruttivendolo ambulante di Manduria, ucciso nel febbraio del 2013.

    «Oggi Confindustria ha sfilato a Taranto per chiedere lavoro. Ma c'è da chiedersi, quale lavoro? Quello che costringe gli operai ad un lavoro che fa ammalare o ad un lavoro pulito?».

    © 2014 associazione CronacheTarantine. Tutti i diritti sono riservati