Sabato, 16 Gennaio 2021
    Redazione

    Redazione

    Il neo commissario straordinario Piero Gnudi proprio in queste ore è in visita, per la prima volta da quando ha assunto l'incarico, nello stabilimento Ilva di Taranto. Nominato dal governo la scorsa settimana in sostituzione di Enrico Bondi, Gnudi incontrerà i dirigenti della fabbrica per prendere conoscenza degli impianti, soprattutto in relazione ai lavori di adeguamento all'Aia.

    Capitano di Vascello Massimo Vianello comandante  del 29° gruppo navale. 

    Mons. Santoro segue da vicino le operazioni del quarto sbarco nel giro di due settimane e lancia l'appello a livello nazionale ed europeo

    A seguire le operazioni di sbarco sono giunti anche il sindaco Stefàno e gli assessori del Comune di Taranto, Lonoce, Baio, Scasciamacchia e Zaccheo.

    «L'immigrazione in Puglia e nel Paese è diventata un fenomeno strutturale ma la nostra Regione, andando avanti così, finirà al collasso». Il vice Presidente del Consiglio Regionale pugliese, Nicola Marmo condivide le stesse preoccupazioni dell'assessore Guglielmo Minervini.

    Il Nucleo di Protezione Civile dell’Associazione Nazionale Carabinieri ha inaugurato la nuova sede di Via Carella a Martina Franca.

    Anche l'Amiu scende in campo per la prossima ondata di migranti a Taranto. Supporterà  infatti l'Unità di Crisi nei luoghi individuati come centri di accoglienza. Lo si apprende da una nota che riconferma il contributo dell'azienda al funzionamento dell'organizzazione.

    Un brutto incidente si è verificato sulla Strada Statale 172, direzione Taranto, in prossimità dello svincolo per il Ponte Punta Penna. Nell'impatto sono rimaste coinvolte tre autovetture, una delle quali, una Renault Kangoo si è ribaltata. Le dinamiche dello scontro non sono ancora chiare

    Dopo tre giorni di pausa, domani sera è atteso un nuovo sbarco, il quarto nel giro di due settimane .  Circa mille i profughi che a bordo di Nave San Giorgio saranno dirottati verso il porto di Taranto tra cui un centinaio di donne e un centinaio di bambini

     

    Gli avvocati dell'ex assessore provinciale all'Ambiente Michele Conserva hanno presentato una istanza di ricusazione del gup Vilma Gilli in previsione dell'udienza preliminare del processo di disastro ambientale dell'Ilva. Il giudice già si espresse sulla posizione dell'esponente politico nell'ambito di una indagine parallela, facendolo arrestare nel novembre 2012.

    © 2014 associazione CronacheTarantine. Tutti i diritti sono riservati