Giovedì, 24 Gennaio 2019
    Redazione

    Redazione

    Su quell'arteria stradale passano auto, moto ed autobus che devono raggiungere il centro cittadino; e non solo, in quanto la strada è a doppio senso di marcia. Ci troviamo in via Oberdan, nei pressi di piazza Ebalia dove si è aperto un cratere sulle cui proporzioni è inutile filosofeggiare: le immagini parlano da sole.

    “I prossimi 7 e 8 febbraio sarà a Taranto la società Costa Edutainment spa che gestisce gli acquari di Genova, Rimini e Riccione e prevede di realizzarne uno in Puglia". Lo annuncia il consigliere regionale tarantino Gianni Liviano che rivendica con orgoglio il merito di aver avviato i contatti con la società e aver creato le premesse affinché Taranto diventi la location prescelta per la costruzione del nuovo acquario.

    Durerà diversi giorni la raccolta firme che gli ambientalisti tarantini stanno organizzando per dire 'stop' alle emissioni non convogliate che - a loro dire - la fabbrica continua a sputare sulla città. É questa l'offensiva da cui riparte la galassia dei movimenti favorevoli alla chiusura del siderurgico dopo l'accordo dello scorso settembre al Mise tra sindacati ed acquirente della fabbrica.

    Il prossimo 21 gennaio la Polizia locale di Taranto parteciperà ad una messa per celebrare il suo patrono nazionale San Sebastiano. In occasione della cerimonia che si svolgerà nella chiesa “Santa Lucia” sita in via Millo, dalle ore 8 alle ore 13 sarà interdetta la sosta veicolare in alcune strade.

    Focus sulle condizioni ambientali del mar Piccolo, questa mattina, presso l'aula magna del dipartimento di Chimica dell'università degli studi Aldo Moro di Bari. Si tratta del terzo ed ultimo incontro formativo organizzato dal Wwf Taranto, nell'ambito del progetto 'Ecomuseo Palude La Vela e del Mar Piccolo (Eco.Pa.Mar.)' finalizzato alla realizzazione di un ecomuseo d’interesse regionale.
     

    In un mobile della cucina del proprio appartamento conservava 100 grammi di cocaina già divisi in dosi e confezionate in involucri di cellophane. A finire nei guai un 22enne tarantino arrestato dalla Polizia di Stato ieri pomeriggio.

    Ancora un sequestro di armi portato a buon fine dalla Polizia di Taranto nell'ambito di un'altra mirata operazione. A finire nel mirino della 'squadra mobile' un 74enne residente a Manduria nei confronti del quale è stata eseguita una perquisizione domiciliare.

    Dalla Regione Puglia arriva l'ennesima tirata d'orecchi al Governo giallo-verde. E questa volta al centro della vicenda vi è il Contratto Istituzionale per Taranto (Cis).

    Sono iniziate le verifiche a campione nei porti italiani. E tra quelli che la nuova commissione, recentemente nominata dal ministro Toninelli, dovrà esaminare, c'è anche il porto di Taranto. Ispezioni sono previste inoltre nei porti di Ravenna e di Civitavecchia.

    Sabato 19 gennaio si terrà a Taranto un corteo organizzato da “Campagna Welcome Taranto” “per ribadire con determinazione che Taranto e la sua provincia sono terre di solidarietà ed accoglienza e per dire no al decreto sicurezza e immigrazione e rifiutare politiche inumane di odio, discriminazione, respingimenti e chiusure dei porti del governo Lega-Movimento 5 Stelle”.

    iblpartners_cis_rb_corona_banner_470x700.jpg
    banner_igenia.jpg
    energy.jpg
    engineering.jpg
    iblpartners_cis_rb_corona_banner_470x700.jpg
    © 2014 associazione CronacheTarantine. Tutti i diritti sono riservati