Domenica, 22 Luglio 2018
    Redazione

    Redazione

    16 tonnellate di alimenti congelati scaduti, ma venduti ugualmente apponendo sulle confezioni una data di scadenza falsificata.  È quanto hanno scoperto a Taranto i Carabinieri del Nas nell'ambito di una serie di controlli per la tutela della salute dei cittadini.

     

    Il Taranto F.C. 1927 comunica di essersi assicurato in data odierna - martedì 10 luglio 2018 - le prestazioni sportive del calciatore Salvatore D'Alterio per la stagione sportiva 2018/19. Nato a Villaricca il 17 febbraio 1980, D'Alterio torna a vestire rossoblù a distanza di dieci anni e nella scorsa stagione è stato in forza alla Cavese disputando ventisette presenze siglando anche una rete. L'esperto difensore centrale, che vanta numerose presenze tra Serie A e Serie B con la maglia del Messina, nel corso della carriera ha militato in squadre come Casertana, Nocerina, Martina Franca, Foggia, Portogruaro, Pescara e Salernitana.

     

    Il nuovo assessore all’Urbanistica del Comune di Taranto è Ubaldo Occhinegro: 34 anni, nato a Taranto e con un curriculum di tutto rispetto. Laureatosi in Architettura presso il Politecnico di Bari, dal 2008 al 2016 – si legge su un suo profilo pubblico - ha svolto attività di ricerca progettuale partecipando a oltre 15 concorsi nazionali ed internazionali sia in qualità di capogruppo che di progettista. É autore di più di 40 pubblicazioni edite fra il 2008 ed il 2017. Dal 2016 è membro del Consiglio direttivo dell’International Network for Traditional Building, Architecture & Urbanism – INTBAU , organizzazione internazionale nata nel 2001 che si dedica al "mantenimento e supporto degli edifici tradizionali, al mantenimento dei caratteri locali e alla creazione di luoghi migliori in cui vivere".

     

    Il Taranto F.C. 1927 comunica di essersi assicurato in data odierna - martedì 10 luglio 2018 - le prestazioni sportive del calciatore Angelo Bonavolontà per la stagione sportiva 2018/19. Nato ad Avellino il 3 agosto 2000 e cresciuto nel Settore Giovanile del Benevento, Bonavolontà è un centrocampista centrale che proviene dalla formazione Berretti della Paganese

     

     

    Il Taranto F.C. 1927 comunica di essersi assicurato in data odierna - martedì 10 luglio 2018 - le prestazioni sportive del calciatore Mauro Gori anche per la stagione sportiva 2018/19. Nato nella Città dei Due Mari il 15 gennaio 1992, il centrocampista centrale è tornato ad indossare la divisa del Taranto nella seconda parte della scorsa stagione, dopo aver giocato la prima parte con la maglia della Clodiense. Gori, cresciuto nel Settore Giovanile rossoblù riuscendo ad esordire in Prima Squadra in Serie C1 a soli diciotto anni, ha collezionato numerose presenze nell'allora Serie C2 con la maglia dell'Arzanese.

     

     

    Il Taranto F.C. 1927 comunica di essersi assicurato in data odierna - martedì 10 luglio 2018 - le prestazioni sportive del calciatore Claudio Miale anche per la stagione sportiva 2018/19. Nato a Grottaglie il 5 gennaio 1982, capitan Miale nello scorso campionato ha totalizzato venticinque presenze e siglato due reti. Per l'esperto difensore centrale, cresciuto nel vivaio rossoblù, si tratta della quinta stagione con la maglia del Taranto.

     

    Una vertenza sindacale condotta con metodi alquanto eterodossi. Protagonista un aiuto cuoco di origini cinesi che era stato chiamato a lavorare in un ristorante di suoi connazionali inaugurato da poco.

    Ha continuato a percepire indebitamente la pensione dellamadre, della quale era tutrice, anche successivamente al suo decesso, avvenuto nell’anno 2012.

     Ancora un ordigno esplosivo recuperato dai fondali del mar Piccolo. Ai subacquei del COMSUBIN (reparto dedicato della Marina Militare), sono serviti 3 giorni – dal 7 al 9 luglio scorsi - per riportare a galla l’ennesimo residuato bellico potenzialmente pericoloso che giaceva nei nostri mai.

    L’incontro svoltosi ieri pomeriggio al Mise ha chiarito a tutti gli attori in gioco cosa voglia ottenere il ministro Luigi Di Maio per Taranto. È stato lo stesso responsabile del dicastero dello Sviluppo Economico a dirlo. Le proposte avanzate da Arcelor Mittal al vecchio Governo non bastano più e il nuovo ministro ne chiede altre "fortemente migliorative". Dal punto di vista della tutela del lavoro, il piano presentato dalla società – ha detto Di Maio - "non è in linea con le attese, servono garanzie certe", mentre per quanto riguarda l'ambiente anche se ci sono delle novità "non sono soddisfacenti", insiste il ministro che ricorda di voler tutelare contemporaneamente sia l'occupazione che il diritto dei tarantini a respirare.

    iblpartners_cis_rb_corona_banner_470x700.jpg
    menu_alfredo.jpg
    banner_igenia.jpg
    energy.jpg
    engineering.jpg
    iblpartners_cis_rb_corona_banner_470x700.jpg
    © 2014 associazione CronacheTarantine. Tutti i diritti sono riservati