Lunedì, 23 Ottobre 2017
    Redazione

    Redazione

    La Squadra di Polizia Giudiziaria della Sezione Polizia Stradale di Taranto,ha proceduto a deferire a vario titolo 144 soggetti in concorso tra loro, per i reati di associazione a delinquere finalizzata alla truffa (8 soggetti) ai danni di 18 compagnie assicurative (Sara Assicurazioni, la Donau, Allianz, National Suisse, Axa Assicurazioni, Unipol-Sai, Novit, Aviva, Cattolica, Fata, Helvetia, Assimoco, Generali, Groupama, Cattolica, LLOYD Adriatico, Intesa San Paolo, Toro Assicurazioni, Alleanza Toro), nonchè di truffa, fraudolento danneggiamento di beni assicurati e falsa testimonianza.

    «Non si consideri chiusa la trattativa su Ilva prima che sia iniziata.  Lo si deve al rispetto per gli oltre 10mila operai che lunedì 9 ottobre hanno scioperato compatti contro le proposte di Arcelor Mittal per l'avvio della contrattazione nazionale». Così Paolo Peluso, segretario generale della Cgil di Taranto.

     

    Le date sono fissate, le iscrizioni sono aperte e in molti ne hanno già approfittato per assicurarsi un posto tra la schiera rombante di moto d'epoca che, anche la prossima estate, attraverserà l'Italia da nord a sud.

    Il Museo archeologico nazionale di Taranto, riferimento importante per la storia e la civiltà della Magna Grecia con 200mila reperti dall’età arcaica all’Alto Medioevo, ha registrato, nei primi sei mesi del 2017, un 30% in più di visitatori sull’analogo periodo del 2016, con il 60,5% di incassi da biglietti e più 28,3% di incassi da oggettistica ed editoria.

    L’americano Richard O’Barry, in assoluto il più famoso ricercatore sulla vita dei delfini, Premio Oscar con il suo documentario the “The Cove”, sarà per una settimana a Taranto e a Bari, per partecipare ad attività scientifiche.

    La musica, il teatro, la lirica, la danza e la poesia nel segno dell’universo femminile. Parla per larga parte il linguaggio delle donne la 74esima Stagione concertistica degli Amici della Musica «Arcangelo Speranza», che si aprirà il 14 dicembre al Teatro Orfeo con la cantautrice Paola Turci per poi avere tra i protagonisti Maddalena Crippa in un omaggio ad Alda Merini, la poetessa dei navigli vissuta a Taranto durante uno dei momenti cruciali della sua esistenza, e due virtuose dei rispettivi strumenti, la violinista Francesco Dego e la pianista Serena Valluzzi.

    Il filo conduttore di questa stagione? L'evento non fine a se stesso, ma un documento narrativo della nostra storia musicale e culturale”. Così Piero Romano, direttore artistico del’Orchestra Ico della Magna Grecia, presenta la XXVI stagione “Eventi musicali”, che partirà il 24 ottobre per concludersi ad aprile del 2018.

    Aprire una "vertenza Taranto", che coinvolga l'intera comunità. Lo ribadiscono “Taranto Respira ed Ecologisti”, “Partecipazione è Cambiamento”, “demA”.

    Prosegue il percorso costituente di Direzione Italia che, dopo il congresso nazionale e la nascita dei coordinamenti regionali si avvia a definire le strutture territoriali. In Puglia in questi giorni il coordinatore regionale Francesco Ventola tiene a battesimo la nascita dei coordinamenti provinciali.

    Vittoria meritata dell’Italcave Real Statte che batte una buon Falconara per 5-1 e resta nelle zone alte della classifica di Serie A. Un successo che era stato cercato dalla compagine ionica, in grado di poter raggiungere il successo pieno già nel primo tempo.

     

    © 2014 associazione CronacheTarantine. Tutti i diritti sono riservati