Giovedì, 24 Maggio 2018
    Redazione

    Redazione

    “L’acciaio è un fattore produttivo indispensabile per molte industrie europee e per molti prodotti che utilizziamo ogni giorno”. Margrethe Vestager, commissaria alla Concorrenza dell’Ue sceglie di usare queste parole come incipit della propria comunicazione circa il via libera dato dall’Europa alla cessione dell’Ilva ad Arcelor Mittal.

    Un ulteriore passo in avanti verso la riqualificazione dei Baraccamenti Cattolica è stato fatto. L’amministrazione comunale ha dato il via alla progettazione definitiva dei tre lotti che dovranno andare a comporre l’ex area demaniale: il teatro della musica, il polo sociale per la terza età e le aree esterne verdi e pedonali.

    3 panetti di hashish ed alcune dosi di cocaina già pronte per lo spaccio, più un bilancino di precisione, un taglierino, un fornetto a gas e 150 bustine in cellophane. A Massafra in un rudere abbandonato in pieno centro storico, vicino a cumuli di rifiuti di vario genere, la Guardia di Finanza ha trovato droga, ma anche armi: un’ascia, 2 coltelli ed una cartuccia calibro 5,56.

    Il consiglio straordinario di fabbrica tenutosi sabato a palazzo di città ha chiarito una cosa: i sindacati si preparano a mostrare i muscoli sia al Governo che ad Arcelor Mittal. La mente corre veloce all’agosto caldo di sei anni fa quando gli operai, dopo aver appreso del sequestro dell’area a caldo operato dalla magistratura, organizzarono una delle manifestazioni di piazza più importanti di sempre. Non si deve dimenticare che fu quel mare di tute blu, che discese impetuoso dalla fabbrica sino al centro cittadino, ad accendere i riflettori dei media nazionali su Taranto.

    Il Taranto batte la Turris per tre reti ad uno ma non basta per raggiungere il terzo posto per via della vittoria dell'Altamura a Nardò.

    In attesa di un confronto pieno sulla chiusura dei punti di primo intervento disposta dalla Regione Puglia, la “Conferenza dei sindaci ha dato unanime mandato al Presidente ed alla Rappresentanza di valutare ogni azione legale avverso la delibera regionale del 2016, istituente l'attuale organizzazione ospedaliera, che include una composizione delle piante organiche ritenuta ormai inaccettabile per le stesse peculiarità dell'area tarantina”.

    Lido San Michele, un lido di recente costruzione, che si trova su viale del Tramonto a San Vito, a breve riaprirà i battenti. È la Global Lab service srl a comunicarlo in una propria nota stampa nella quale specifica che si è chiuso il contenzioso con l’associazione San Michele Arcangelo. “A deciderlo – scrivono - è stata la dottoressa Rossella Di Todaro del tribunale di Taranto” che ha accolto il ricorso presentato tramite l'avvocato Angelo Buonfrate del 23 aprile 2018”.

    L’indagine nasce nel maggio 2017 a seguito di una denuncia sporta da parte del titolare di una farmacia di Taranto il quale aveva venduto un farmaco, denominato “Testoviron” dietro esibizione di una prescrizione di dubbia autenticità.

    “Consolidare il confronto sulle misure poste in essere e condividere percorsi tecnico-amministrativi per predisporre e dare attuazione ad ulteriori interventi finalizzati al proseguimento del processo di bonifica, ambientalizzazione e riqualificazione dell’area di crisi ambientale di Taranto”. È in quella parola “ulteriori” che si deve cercare il senso dell’accordo sottoscritto dal Comune di Taranto e dal commissario straordinario alle bonifiche, Vera Corbelli. Come a dire: non si esaurirà tutto con gli  interventi già predisposti per la bonifica del mar Piccolo o con la mappatura delle sorgenti inquinanti.

    La Cattedrale di Taranto custodisce una serie di tesori che lentamente e con una meticolosa opera di studio e di ristrutturazione tornano pienamente fruibili da parte dei visitatori. Un obiettivo raggiunto anche grazie ad una serie di pubblicazioni scientifico-religiose come quelle raccolte nella collana “Fragmenta” (Mandese editore) a cura di don Emanuele Ferro e Vittorio De Marco.

    ibl_new.jpg
    banner_igenia.jpg
    energy.jpg
    engineering.jpg
    ibl_new.jpg
    © 2014 associazione CronacheTarantine. Tutti i diritti sono riservati