Domenica, 26 Maggio 2019
    Redazione

    Redazione

    C’è anche la giornalista e conduttrice televisiva Cristina Parodi tra le premiate del Magna Grecia Awards, che sarà assegnato sabato 18 maggio alle ore 20.30 al Teatro Comunale di Massafra. L’edizione 2019 è dedicata alle donne. Le altre figure femminili che riceveranno il premio saranno Annalisa Chirico, Giulia Bosetti, Simona Branchetti, Fiammetta Borsellino, Ivana Fava, Diana Del Bufalo, Aurora Ruffino, Tosca D’Aquino, Alice Pagani, Michela Andreozzi, Andrea Delogu, Elisa Maino, Teresa De Sio, Laura Valente, Barbara Foria, Carlotta Oddi, Maria Andò, suor Margherita Bramato ed Elisabetta Cipollone. L’ambasciatrice d’eccezione sarà Lorella Cuccarini.

     

    Il primo bilancio dei tecnici di Coldiretti Taranto sui danni causati domenica scorsa dal maltempo è drammatico. Nei paesi di Ginosa, Ginosa Marina, Castellaneta, Castellaneta Marina, Mottola, Palagiano e Palagianello la grandinata definita killer, il forte vento e la pioggia incessante hanno disintegrato un anno di lavoro  degli agricoltori cancellando gli ortaggi, i vigneti, il grano, le albicocche e le infiorescenze degli agrumi. Il presidente ionico di Coldiretti, Alfonso Cavallo, ha quindi annunciato di voler presentare la richiesta di riconoscimento dello stato di calamità naturale.

    La crisi dell’istituto musicale “Paisiello” giungerà in Regione a Bari giovedì 16 maggio. A partire dalle ore 14 saranno ascoltati in sesta commissione consiliare il presidente della Provincia di Taranto, Giovanni Gugliotti, il presidente del Cda e il direttore dell’istituto, Domenico Rana e Gabriele Maggi. A richiedere le audizioni è stato il consigliere regionale Gianni Liviano, supportato dal collega Donato Pentassuglia.

    Il 16 maggio alle ore 19 avrà luogo l’inaugurazione a Taranto della mostra itinerante “Com’eri vestita?”, dedicata alle donne vittime di violenza sessuale. In questa mostra è possibile osservare le riproduzioni degli abiti indossati dalle donne durante la violenza per smentire gli stereotipi che colpevolizzano la vittima per il suo modo di vestire, ritenuto una provocazione nei confronti dello stupratore. L’appuntamento, che rientra nell’ambito della Biennale della Prossimità, è in programma presso l’atrio dell’università di via Duomo ed è stato organizzato dal Centro Antiviolenza Sostegno Donna e dalle associazioni Alzaia onlus e Sud est Donne. La mostra resterà nell’ateneo ionico fino al 19 maggio per poi spostarsi alla Casa delle Donne di Taranto, dove sarà possibile visitarla fino al 22 maggio.

    Tre importanti appuntamenti istituzionali a Roma per il sindaco di Taranto, Rinaldo Melucci, accompagnato dai dirigenti comunali. Come riporta il Comune, il primo cittadino ionico illustrerà innanzitutto al MIT il nuovo PUMS con l’obiettivo di reperire risorse finanziarie utili a realizzare le due BRT (Bus Rapid Transit), ovvero gli autobus a trasporto rapido, per mettere in atto una rivoluzione nella mobilità pubblica tarantina con l’utilizzo di pullman ibridi ed elettrici di ultima generazione.

    Il sindaco di Taranto, Rinaldo Melucci, vuole far ripartire la città e si auspica una maggioranza corposa e duratura: “Ho ritenuto utile confrontarmi nella settimana appena trascorsa con tutte le forze politiche e civiche presenti nel consiglio comunale di Taranto e colgo l’occasione per ringraziare tutti gli interlocutori per lo spirito di servizio, l’apprezzamento verso il lavoro dell’Amministrazione e l’ampia disponibilità confermata. Ho fiducia che questo senso di responsabilità verso la comunità, il momento propizio di unità e pacificazione - nonché il desiderio di partecipare a questa nuova stagione di Taranto, che come in molti hanno voluto sottolineare l’Amministrazione comunale ha già riempito di numerosi e qualificati contenuti - produrranno una maggioranza più larga e più stabile. Tutto ciò darà vita a quella che io definisco la seconda fase di questa consiliatura, dopo quasi due anni di lavoro, durissimo e volutamente silenzioso, necessario per la ripartenza di Taranto”.

    Venerdì 17 maggio alle ore 15 la Lega Pro effettuerà un sopralluogo allo stadio “Erasmo Iacovone” per verificare il suo stato ed indicare eventuali interventi da compiere per rendere a norma l’impianto sportivo in vista della presentazione della domanda di ripescaggio in terza serie da parte del Taranto. E’ stata la società rossoblù a richiedere questo sopralluogo, a cui prenderà parte l’ingegnere Luigi Berardino Verzillo. Vi proponiamo qui di seguito il testo integrale inviato al club ionico dalla Lega Pro:

    Sferra calci e pugni ad una coppia di giovani di 20 e 24 anni, residente a Gravina in Puglia, e minaccia i ragazzi di spararli con un’arma da fuoco perché si rifiutano di accompagnarlo a casa ad Altamura. Con le accuse di lesioni personali e tentata estorsione un 21enne con precedenti penali è stato arrestato dai Carabinieri a Castellaneta Marina, nei pressi di un parcheggio di un locale della zona.

    Mercoledì 15 maggio alle ore 16 sarà firmata dall’associazione “Amici del Castello” e dal Comune di Taranto una convenzione in favore del Castello Aragonese che ha l’obiettivo di valorizzare culturalmente la principale fortificazione della città ionica. La firma avverrà presso la galleria meridionale del Castello Aragonese alla presenza del comandante marittimo Sud, ammiraglio di divisione Salvatore Vitiello, e del sindaco di Taranto Rinaldo Melucci.

    É l'uomo di riferimento in Puglia di Matteo Salvini: Massimo Casanova, patron di alcuni dei locali della movida più noti in Italia, ieri ha fatto tappa a Taranto per partecipare ad un incontro organizzato da Ugo Lomartire che ne sostiene la candidatura alle prossime elezioni europee. Residente da 14 anni a Lesina, Casanova è vicinissimo al vicepremier leghista che lo ha voluto in corsa nel collegio Sud per provare a fare incetta di voti in un territorio piuttosto vasto (oltre la Puglia ci sono Molise, Basilicata, Calabria, Campania e Abruzzo) che, alle ultime elezioni politiche, ha data fiducia al Movimento 5 Stelle.

    banner_igenia.jpg
    engineering.jpg
    © 2014 associazione CronacheTarantine. Tutti i diritti sono riservati