Martedì, 17 Settembre 2019
    Redazione

    Redazione

    C’è anche Taranto tra le città che potranno partecipare al bando firmato dal ministro dell’Ambiente, Sergio Costa, riguardante lo stanziamento di 330 mila euro per progetti di educazione ambientale da realizzare nelle scuole. La città ionica rientra tra le realtà nazionali identificate come SIN, ovvero siti di interesse nazionale. Questo bando giunge ad un giorno dall’entrata in vigore in Gazzetta Ufficiale della legge sull’educazione civica, che permette di far debuttare l’educazione ambientale negli istituti scolastici.

     

    L'atteso incontro tra ArcelorMittal Italia e Confindustria Taranto svoltosi ieri sarà solo il primo di una serie di appuntamenti attraverso i quali discutere delle problematiche che riguardano l'indotto del siderurgico ionico. Lo hanno stabilito di comune accordo le due parti al termine di un faccia a faccia ritenuto positivo, ma al momento apparentemente interlocutorio.

    Dei ladri si sono introdotti nella notte scorsa all’interno del negozio di abbigliamento sportivo ‘Ipersport Taranto’, sito nel centro commerciale ‘Porte dello Jonio’, rubando gli incassi e parte della merce più costosa.

    Si prospettano altre 13 settimane della cassa integrazione nello stabilimento ArcelorMittal di Taranto. Ad essere coinvolte sono 1100 unità per le quali sono stati richiesti gli ammortizzatori sociali. Così, da ottobre, non vi sarà un ritorno ai regimi lavorativi precedenti. La decisione è stata ufficializzata oggi ai sindacati e alla cittadinanza con una nota stampa.

    Sarà la Chemi.pul.italiana srl ad occuparsi degli interventi di bonifica dal gas Radon nei plessi scolastici Vico-Deledda-De Carolis al quartiere Tamburi di Taranto. La direzione Lavori Pubblici del Comune, infatti, nei giorni scorsi ha prodotto la determina con la quale si individua l'azienda vincitrice tra le tre che erano state chiamate a presentare la propria offerta economica per le operazioni di bonifica.

    Evitare lo spegnimento dell'altoforno 2 dello stabilimento siderurgico di Taranto. É questo l'obiettivo cui lavora l'Ilva in amministrazione straordinaria che ha presentato al Tribunale del riesame l’appello cautelare contro l’ordinanza del giudice del dibattimento che il 31 luglio ha respinto una istanza finalizzata ad ottenere la facoltà d’uso dell’altoforno 2, nonché una nuova istanza per poter dare il via ai lavori di messa in sicurezza.

    Un incontro tra Confindustria Taranto e ArcelorMittal per verificare la possibilità di costruire un comune percorso di gestione per quanto riguarda la ristrutturazione dell’indotto siderurgico che la multinazionale ha avviato nello stabilimento di Taranto, cominciando dalle pulizie industriali e civili. Si terrà quest'oggi e rappresenta il primo tentativo di giungere ad un'intesa che eviti l'esclusione delle imprese ioniche dal circuito degli appalti legati al siderurgico ionico.

     

    Una sezione della Rete del lavoro agricolo di qualità anche nella provincia di Taranto. E’ questa la richiesta del segretario provinciale della Uila di Taranto, Antonio Trenta, al prefetto Antonella Bellomo. Si tratta, secondo il segretario della Uila, di una misura già attuata in altre province pugliesi e che darebbe maggiore forza alla lotta al caporalato.

    Botta e risposta tra il gruppo editoriale Distante ed il Taranto calcio dopo alcuni fatti accaduti domenica scorsa allo stadio ‘Iacovone’. Vi riportiamo integralmente i rispettivi comunicati stampa:

    Buone notizie per i bagnanti dello stabilimento balneare dell’isola di San Pietro. La struttura resterà infatti aperta fino al 15 settembre, come disposto dalla Marina Militare. La decisione è stata assunta per recuperare i giorni di chiusura dello stabilimento imposti nello scorso mese di luglio, a causa del violento temporale che colpì la città di Taranto.

    © 2014 associazione CronacheTarantine. Tutti i diritti sono riservati