Giovedì, 21 Giugno 2018
    Redazione

    Redazione

    Un terribile incidente si è verificato sulla strada Provinciale 14, che collega Palagianello a Castellaneta Marina. Un giovane di appena 19 anni ha perso la vita. 

    Il segretario generale della Uil di Puglia, Aldo Pugliese, si mostra critico nei confronti della politica messa in atto per la gestione di Aeroporti di Puglia alla luce dei recenti dati riguardo il mancato utilizzo del servizio bus per il trasporto dei passeggeri da Taranto all'aeroporto di Brindisi.

    Nella serata di ieri, mercoledì 27 agosto, poco prima delle 22, durante una manovra routinaria di trasferimento di due carri siluro, dagli altoforni verso l'acciaieria 1, contenenti ghisa liquida, all'altezza di uno scambio ferroviario, si è verificato il deragliamento di uno dei due carri siluro trasportati.

    Sono in tutto 525 i migranti che tra oggi, giovedì 28 e domani mattina venerdì 29 agosto, approderanno a Taranto. 

    Continua l'attività di controllo a tutela del pubblico demanio marittimo e dell’ambiente lungo il litorale tarantino da parte del personale militare dipendente dalla Capitaneria di porto. I controlli hanno riguardato questa volta lo stabilimento balneare denominato “Capitan Morgan”, in località Marina di Pulsano.

    Nella serata di ieri, mercoledì 27 agosto, una motovedetta dei Carabinieri di Taranto ha tratto in salvo un natante, un tarantino di 51 anni che, finito in mare, rischiava di affogare. 

    2,5 milioni sono stati spesi in due anni per il servizio passeggeri da Taranto all'aeroporto di Brindisi tramite l'impiego di bus “Pugliairbus”. Uno spreco di soldi se considerato che in media si trasportano uno o due passeggeri a corsa. L’assessore regionale ai Trasporti, Gianni Giannini puntualizza che si tratta «di un servizio sperimentale che verrà interrotto entro la fine del 2014 per permettere invece i collegamenti su rotaia».

    «Il provvedimento che prevede la possibile soppressione della sede distaccata della Corte d'Appello di Taranto, non andrà in discussione, come inizialmente previsto, nel prossimo consiglio dei ministri in programma per venerdì 29 agosto». Lo rende noto Gianfranco Chiarelli Capo Gruppo Forza Italia in Commissione Giustizia alla Camera dei Deputati.

     Sull'ipotesi di soppressione della sede distaccata della Corte d'appello di Lecce a Taranto, si è discusso nel corso di una riunione straordinaria indetta dal Consiglio dell'Ordine degli avvocati di Taranto che alza la voce contro la paventata chiusura. 

    In riferimento alla proposta del referendum consultivo riguardante il cambio di denominazione della città da “Taranto” in “Taranto Taras”, indetta dal comitato referendario Taranto Futura, “Artisti Uniti per Taranto” «si dissocia nella maniera più assoluta da questa iniziativa arbitraria che nulla ha a che vedere con il progetto di cui è titolare».

    ibl_new.jpg
    banner_igenia.jpg
    energy.jpg
    engineering.jpg
    ibl_new.jpg
    © 2014 associazione CronacheTarantine. Tutti i diritti sono riservati