Mercoledì, 18 Luglio 2018
    Redazione

    Redazione

    Sono pronti a mobilitarsi gli autotrasportatori di Casartigiani Taranto se non si interverrà su «pagamenti, costi minimi d’esercizio e legalità».

    In Puglia partono oggi, sabato 5 luglio, i saldi estivi 2014 che proseguiranno per i successivi due mesi fino al prossimo 15 settembre.

    Un incidente si è verificato questo pomeriggio, 4 luglio, intorno alle 18. Un giovane motociclista stava percorrendo  la strada statale 7 quando, allo svincolo Bari-Matera, probabilmente a causa di una macchia d'olio sull'asfalto, è scivolato perdendo il controllo del mezzo. Fortunatamente il centauro  non ha riportato gravi ferite.

    «Un potenziamento efficace della prevenzione e della sorveglianza sanitaria sul territorio». È quanto chiedono Daniela Fumarola, Segretario Generale Cisl Taranto Brindisi e Cosimo Panarelli, Segretario Generale Fim Cisl al  Ministro della Salute Beatrice Lorenzin.

    All’indomani dell’incontro con il ministro Guidi, resta alta la preoccupazione dei  lavoratori e  con esse dei loro posti di lavoro.

    «La nomina di Gnudi, così come quella di qualsiasi commissario straordinario, non può indurre il governo nazionale a ritenersi estraneo ad una vicenda come l'Ilva di Taranto che riguarda tutto il nostro Paese».

    I nuovi dati sulla mortalità nelle aree inquinate sono «terrificanti e toccano picchi mai registrati prima per aree come Taranto e la Terra dei Fuochi». Questo il commento del leader dei Verdi Angelo Bonelli che commenta lo studio Sentieri dell'Istituto Superiore della Sanità.

    A fronte dei dati epidemiologici diffusi dall'istituto superiore della sanità che confermano la grave situazione sanitaria a Taranto in particolare per quanto riguarda la salute dei bambini, PeaceLink «invierà un apposito rapporto con questi dati alla Commissione Europea perché venga accelerata la procedura di infrazione per l'Ilva, applicando l'articolo 8.2 della direttiva 75/2010 che prevede il fermo degli impianti che non rispettano l'Aia in caso di gravi problemi sanitari».

    Continua senza soste la lotta dei Carabinieri al contrasto del mercato di sostanze stupefacenti.

    Ieri pomeriggio, poco dopo le 18.00, gli agenti della “Sezione Falchi” della squadra Mobile hanno tratto in arresto per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente, il 32enne tarantino Emanuele Giannotta.

    iblpartners_cis_rb_corona_banner_470x700.jpg
    menu_alfredo.jpg
    banner_igenia.jpg
    energy.jpg
    engineering.jpg
    iblpartners_cis_rb_corona_banner_470x700.jpg
    © 2014 associazione CronacheTarantine. Tutti i diritti sono riservati