Sabato, 30 Maggio 2020
    Francesco Calderone

    Francesco Calderone

    Un avvocato di Massafra, Anna Maria Caramia, sta dando vita ad una protesta per denunciare il malaffare della giustizia e in particolare il sistema delle aste fallimentari. L’iniziativa è stata denominata “La sfida…passo dopo passo”. Aperto anche un gruppo Facebook per seguirla quotidianamente nella sua avventura.

    Numerose segnalazioni sono arrivate alla nostra redazione su un problema che si sta riproponendo puntualmente a Taranto in questi giorni. I bus Amat sono troppo affollati e gli autisti si sentono soli, abbandonati al proprio destino.

    ArcelorMittal ha annunciato ai sindacati che ricorrerà ad altre cinque settimane di cassa integrazione, a partire dal primo giugno, con causale Covid.

    Il sindaco di Pulsano, Franco Lupoli, ha rinviato di una settimana l’apertura delle spiagge libere a causa dei comportamenti non consoni adottati dai bagnanti. I cittadini potranno recarsi a mare a partire dal 31 maggio.

    A distanza di 10 anni, la Prisma Taranto è tornata ufficialmente nella serie A2 di volley maschile. Decisiva l’acquisizione del titolo sportivo di Castellana Grotte. Come annunciato dal sindaco Melucci, nella prossima stagione gli incontri si disputeranno al Palamazzola.

    Le conseguenze economiche legate all’emergenza coronavirus sono state drammatiche anche per il settore alberghiero, duramente colpito dal lockdown e che ha adesso grosse difficoltà a ripartire. 

    In attesa di sapere se i campionati italiani riprenderanno dopo la sospensione per l’emergenza coronavirus, la nostra redazione ha voluto fare il punto della situazione sul Taranto e sulle altre compagini pugliesi con il collega Michele Pennetti, redattore capo del Corriere del Mezzogiorno.

    La direttrice del museo MArTA di Taranto, Eva Degl’Innocenti, ha presentato ufficialmente in videoconferenza la nuova piattaforma digitale in 8 lingue: le principali europee, oltre al cinese, all’arabo e al russo.

    A partire da lunedì 18 maggio, dovrebbero ripartire anche a Taranto, con tutti i loro servizi, numerose attività commerciali, come parrucchieri, bar e ristoranti per citarne alcune.

    L’emergenza coronavirus sta creando numerosi problemi in tutti i settori economici. A subire le conseguenze negative è anche il mondo dello sport. Per saperne di più, abbiamo contattato il presidente del Cus Jonico, la società di basket maschile di Taranto che milita nella Serie C Gold, Sergio Cosenza.

    Pagina 1 di 2
    © 2014 associazione CronacheTarantine. Tutti i diritti sono riservati