Giovedì, 23 Novembre 2017

    A Taranto le Invasioni Digitali sono a misura di bambini

    Domenica 7 maggio lo splendido Parco Archeologico di Saturo farà da cornice alle Invasioni Digitali kids-friendly . L'evento, organizzato dalla community locale del social network Instagram - @igers_taranto - porterà le famiglie a cogliere con smartphone, tablet e fotocamere ogni angolo di questo gioiello della provincia di Taranto.

    I moderni baby-invasori non mirano a distruggere e saccheggiare, ma a condividere su internet le emozioni e le scoperte che si possono fare visitando il sito archeologico.
    Cosa sono le Invasioni digitali ?

    L’approssimarsi della primavera segna il ritorno di una meravigliosa iniziativa, che ha l’obiettivo di promuovere il patrimonio culturale del nostro bellissimo paese. Invasioni Digitali. Questo il nome del progetto creato nel 2013 da Fabrizio Todisco e che rende protagonisti tutti gli amanti dell’arte e della cultura italiana, uniti nel diffondere attraverso i social network musei, chiese, scavi archeologici o piazze sul territorio nazionale.
    Come funziona?

    Ogni utente pubblica le foto realizzate sul territorio con la possibilità che le immagini possano essere viste in tutto il mondo. È un nuovo modo di fare turismo culturale. È un veicolo pubblicitario immediato perché attira sul posto le persone che partecipano all’iniziativa, ma è anche un ottimo sistema per sponsorizzare le nostre bellezze attraverso internet.
    L’iniziativa degli Igers Taranto è sostenuta dalla cooperativa PoliSviluppo.
    Dove?
    Parco Archeologico di Saturo.
    Quando?
    7 maggio dalle 9.30 alle 13.
    Costo: visita gratuita sia per gli adulti che per i bambini

    Hashtag ufficiali dell’ evento:
    #igers_taranto
    #invasionidigitali
    #parcoarcheologicosaturo

    Vota questo articolo
    (0 Voti)
    IBLPartners_Cis_RB_Tassi_inGiu_Banner_470x700.jpg
    dolci_gusti.jpg
    banner_igenia.jpg
    energy.jpg
    engineering.jpg
    cpnneus.jpg
    IBLPartners_Cis_RB_Tassi_inGiu_Banner_470x700.jpg
    © 2014 associazione CronacheTarantine. Tutti i diritti sono riservati