Sabato, 18 Novembre 2017

    Ciak si gira! Iniziate le riprese de “Il grande spirito”

    Sono iniziate le riprese del nuovo film di Sergio Rubini che avrà Taranto (soprattutto la città vecchia e i Tamburi) come set principale, anche se alcune scene verranno girate in alcuni centri della provincia. Tra questi Massafra dove sono state effettuate nei giorni scorsi delle ricognizioni da parte della troupe.

    Intanto sul suo profilo Facebook, Rocco Papaleo mostra uno scatto realizzato durante le riprese, ironizzando sulla mise dei due protagonisti.

     

    Il film si intitola “Il grande spirito” ed è prodotto da Fandango con Rai Cinema.

    Si tratta di una commedia amara e imprevedibile sull’amicizia tra due perdenti ed ha come protagonisti lo stesso Rubini e Rocco Papaleo. Ad affiancarli:  Bianca Guaccero ed EIvana Lotito.

    Trama

    In un quartiere della periferia di Taranto, durante una rapina, uno dei tre complici, un cinquantenne dall’aria malmessa, Tonino detto Barboncino (Sergio Rubini) approfittando della distrazione degli altri due, ruba tutto il malloppo e scappa. La sua corsa procede verso l’alto, di tetto in tetto fino a raggiungere la terrazza più elevata, per rifugiarsi in un vecchio lavatoio, dove trova uno strano individuo (Rocco Papaleo) dall’aspetto eccentrico: sostiene di chiamarsi Cervo Nero e di appartenere alla tribù dei Sioux.

    Dal suo canto Tonino è sotto assedio: il quartiere è presidiato dai suoi inseguitori, gli angoli delle strade controllate. In questa immobilità forzata, realizzando di essere completamente solo, a Tonino non rimane che un’unica disperata alternativa: allearsi con quello squilibrato che si comporta come un pellerossa.

    Il finale è tutto da scoprire, ma si preannuncia davvero spassoso.

     

    Vota questo articolo
    (0 Voti)
    IBLPartners_Cis_RB_Tassi_inGiu_Banner_470x700.jpg
    dolci_gusti.jpg
    banner_igenia.jpg
    energy.jpg
    engineering.jpg
    cpnneus.jpg
    IBLPartners_Cis_RB_Tassi_inGiu_Banner_470x700.jpg
    © 2014 associazione CronacheTarantine. Tutti i diritti sono riservati