Mercoledì, 12 Dicembre 2018

    Il “Taranto Comix” giunge alla 4^ edizione. Ecco le novità del 2017

    By Marco RUFFO Dicembre 14, 2017 807

    Un evento nato per gioco, tra due amici che volevano organizzare un raduno per appassionati di fumetti e videogiochi, e che si è trasformato negli anni una manifestazione capace di attrarre  più di 5 mila persone in due giorni. Parliamo del Taranto Comix, appuntamento ormai irrinunciabile per gli appassionati – nostrani e non solo - di fumetti, giunto alla sua quarta edizione.

    L’idea è di Danilo Curatti e Luigi Minonne che, dalla seconda edizione in poi, hanno chiamato a far parte del gruppo organizzativo anche Andrea Romandini.

    Dalla prima edizione sino ad oggi, di acqua ne è passata sotto i ponti. Oggi il Taranto Comix è una due giorni che si tiene all’interno del Palamazzola e che ospita case editrici, illustratori noti e blogger di settore.

    Il festival si svolgerà tra il 16 ed il 17 dicembre. Il tema di questa quarta edizione è legato allo sfaccettato concetto di “Invasione”, mentre la locandina dell’evento è frutto del lavoro di Andrea Scoppetta, talentuoso disegnatore che annovera nel suo curriculum diverse collaborazioni con Disney/Pixar. Inoltre, anche quest’anno vi sarà una sezione dedicata ai giochi da tavolo curata da Luciano Gigante.

    Diversi, come detto, gli ospiti che renderanno ancora più accattivante questa due giorni. È prevista la partecipazione di Vincenzo Maisto, blogger, scrittore ed influencer salernitano conosciuto sul web con il nome di “Signor Distruggere”. Parteciperà inoltre l’illustratore della Dc Comics, Carmine Di Giandomenico, tarantino puro sangue, oggi conosciutissimo tra gli appassionati della serie Flash in quanto è tra gli illustratori della stessa. E poi ancora: Davide La Rosa, illustratore di Voyager, Enzo Rizzi, creatore della miniserie “Heavy Bone” e Nadia Sk, cos player di fama internazionale.

    Due gli appuntamenti musicali. Il primo sabato con “La Combriccola di Boe” che proporrà le più celebri sigle di cartoni animati. Il secondo domenica 17 dicembre con la “Hill Valley band” che trascinerà gli ascoltatori nell’America degli anni ’50 e ’60.

    Come hanno tenuto a precisare gli organizzatori, è per loro un vanto poter ospitare le case editrici Lavieri Edizioni, Mondadori e Lion. Un segno evidente – hanno detto – dei progressi fatti dal Taranto Comix in questi anni.

    “Il nostro sogno – ha confessato alla stampa Luigi Minonne – è quello di crescere sempre più e poter portare il Taranto Comix fuori dal palazzetto, magari in città vecchia dove andrebbe ad animare i vicoli del centro storico così come avviene a Lucca”.

    Lo spazio espositivo rimarrà aperto dalle 11 alle 22. L’ingresso è consentito previo acquisto di ticket singolo o dopo aver acquistato l’abbonamento valevole per entrambe le giornate.

    Vota questo articolo
    (0 Voti)
    iblpartners_cis_rb_corona_banner_470x700.jpg
    banner_igenia.jpg
    energy.jpg
    engineering.jpg
    iblpartners_cis_rb_corona_banner_470x700.jpg
    © 2014 associazione CronacheTarantine. Tutti i diritti sono riservati